Balze del Valdarno in Toscana: come visitarle

Una guida completa per sapere come visitare le splendide Balze del Valdarno, per un bellissimo viaggio in Toscana.

Per un bellissimo viaggio rilassante la Toscana è il territorio ideale in cui andare. In particolare, uno dei luoghi più belli è costituito dalle famose Balze del Valdarno.

Balze del Valdarno in Toscana

Nel bellissimo territorio della Toscana si trova un magnifico posto, dall’aria altamente suggestiva.

Si tratta delle spettacolari Balze del Valdarno. Le Balze sono costituite da detriti posti in maniera stratificata, composti da materiale naturale di vario tipo. Si possono notare argilla, ciottoli, ghiaia e sabbia, che creano queste formazioni così particolari. L’origine del sito deriva dal prosciugamento di un antico lago, che si trovava in loco più di due milioni di anni fa. Gli agenti atmosferici hanno nel tempo modificato il terreno, fino a creare delle meravigliose e stranissime balze.

Questo particolarissimo luogo è situato nel territorio del Valdarno Superiore, a metà strada tra Arezzo e la bellissima città di Firenze. Leonardo da Vinci ha parlato delle Balze del Valdarno nei suoi scritti, rendendole celebri. Si ritrovano infatti informazioni a proposito di questo luogo all’interno del Codice Hammer e del Codice Leicester.

481623

Balze del Valdarno: il paesaggio

Lo spettacolo che si ritrova davanti chi giunge in questo meraviglioso angolo della Toscana è davvero affascinante. Splendide rocce color giallo ocra spuntano dal terreno, ergendosi lungo ben 100 metri di altezza. La zona più alta delle Balze è costituita da roccia dal colore marrone scuro. In questa parte sono presenti più ciottoli di pietra arenaria, che rendono la tonalità più decisa. Guardando la parte centrale delle grandi formazioni in questione, si nota subito una variazione nella composizione.

La colorazione giallo ocra di questa porzione di roccia è legata alla presenza di argilla e limo. La base delle balze è invece costituita prevalentemente da detriti, che si mescolano alla ghiaia presente nel terreno. L’effetto che si crea nell’insieme è meraviglioso, sembra di essere davanti ad un piccolo Canyon, nel bel mezzo della Toscana.

48

Itinerari tra le Balze

Nel contesto del bellissimo territorio delle Balze del Valdarno è possibile percorrere alcuni interessanti sentieri. Il percorso più caratteristico è quello dell’acqua zolfina. Questo sentiero inizia presso Castelfranco di Sopra e conduce lungo le meravigliose zone panoramiche del sito naturalistico. L’intera zona in cui sono ubicate le Balze è circondata dalla natura, che cresce incontaminata attorno alle bellissime rocce. Un viaggio in questo sito toscano è l’ideale per godere della bellezza della regione.

Scritto da Debora Albanese

Scrivi un commento

1000

Storia del Castello di Vigoleno: storia e visita

Mete Sardegna low cost: le più belle

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.