Notizie.it logo

Barcellona: quali musei visitare assolutamente

Barcellona: quali musei visitare assolutamente

Barcellona, la capitale della Catalogna, è una città ricca di attrazioni, di cultura e di molto altro. Vediamo quali sono alcuni dei musei migliori da vedere.

I musei di Barcellona sono tantissimi e sicuramente troverai qualcuno che ti affascina e ti piace più di altri. Vediamo alcuni di questi musei.

Nel Museo di Storia della Città di Barcellona, si può sperimentare il passato della città in un modo insolito. Tutto sembra abbastanza normale quando si entra nel palazzo, ma poi l’avventura inizia. I visitatori possono esplorare ogni sito di scavo a piedi lungo le passerelle. Tra loro ci sono un vecchio lavatoio, una cantina – la storia è così vicino che si può quasi sentire.

Se si guarda da Plaça d’Espanya verso Montjuïc, si vedrà questo enorme palazzo – il MNAC. L’edificio fu costruito nel 1926 per la Fiera del 1929 e ospita 1.000 anni di arte catalana-spagnola.

Non c’è nessun altro posto al mondo dove si possa trovare una tale concentrazione di arte catalana-spagnola in un unico edificio.

No, questo non è un museo per i bambini. Questa sezione riguarda Antoni Gaudí! Ha influenzato il paesaggio urbano di Barcellona come nessun altro, e Casa Batlló è il più eccezionale di tutti i suoi edifici. L’edificio è stato creato nel 1877. Ma quando Josef Batlló lo acquistò, voleva trasformarlo in qualcosa d’altro. Così ha contattato Gaudí nel 1904 per convertirlo. E Gaudí ha trasformato la vecchia facciata in un mondo subacqueo. La sua forma ondulata e mosaici in ceramica e vetro sembrano brillare e brillano – proprio come un mondo sotto l’acqua.

Il Modernismo catalano non ha solo da offrire architettura, ma anche molto altro come mobili, specchi, lampade, opere in vetro, sculture e dipinti che mostrano tutta l’unicità di quel periodo.

Nel Museo del Modernismo del Barcellona, si trovano splendidi esempi, come riportato sopra.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche