Bombay, India: cosa visitare in città

Una guida completa per sapere cosa visitare a Bombay, adesso nota come Mumbai, in India.

La città di Mumbai, un tempo conosciuta come Bombay, è perfetta per una bellissima vacanza. Vediamo cosa visitare in questa bellissima località dell’India.

Bombay, India: cosa visitare

La città di Mumbai è una delle mete turistiche più ambite dell’India.

Fino al 1995, la città era nota col nome di Bombay. La decisione di cambiare la denominazione della città fu fortemente voluta dal partito Indù, che in quegli anni era al governo. La bellissima località indiana è conosciuta anche come la città dei sogni, per via delle numerose attrattive. Si tratta di una metropoli, che rappresenta il centro finanziario dell’intera Nazione. La città è nota anche per essere la sede di Bollywood.

Advertisements

Rappresenta nell’immaginario collettivo nazionale il luogo della speranza e delle ambizioni. Si tratta di un posto ricco di storia e di tradizioni. Visitarlo significa immergersi completamente in un’antica cultura. La bellezza delle principali attrattive della città è nota a livello internazionale. In questa splendida metropoli si trovano infatti numerosi luoghi da visitare assolutamente, durante una vacanza in India.

La Porta dell’India

La Porta dell’India è uno dei monumenti storici più importanti di Mumbai.

Si tratta di una costruzione in pietra e molto imponente. La vista del monumento è decisamente suggestiva. La struttura fu terminata nel 1924, dopo lunghissimi lavori durati decenni. La Porta si affaccia direttamente sul bellissimo porto della città. Per ammirarla bisogna recarsi nel quartiere di Colaba, che si trova al centro della metropoli.

gateway-

Le Grotte di Elephanta

Queste splendide grotte si trovano sulla straordinaria isola di Elephanta. Fanno parte di un suggestivo santuario costruito in onore di Lord Shiva. Questa autentica meraviglia monumentale risale al VI secolo a.C. Una delle più belle statue situate all’interno delle grotte possiede una struttura molto particolare. Si tratta della statua a tre teste, che rappresenta le tre divinità principali dell’Induismo. Si tratta del dio Brahma, conosciuto come il creatore, Vishnu, il conservatore e Shiva, il potente distruttore.

La bellissima isola di Elephanta è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 1987. Per arrivarci si passa necessariamente dalla Porta dell’India, per poi approdarvi via mare con l’ausilio di un’imbarcazione.

Il Tempio ISKON

Si tratta di uno dei 40 templi fondati dal movimento Hare Krishna, il cui nome completo è Società Internazionale per la Coscienza di Krishna. È stato inaugurato nel 1978. La struttura è interamente costituita da pregiato marmo bianco. Al suo interno si possono ammirare meravigliosi dipinti e splendide sculture, dedicate al dio Krishna. Il tempio si trova presso Juhu, nei pressi di una bellissima spiaggia molto frequentata dai turisti.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Montagnana e dintorni: cosa vedere nella cittadina padovana

Trekking sul mare nel Lazio: passeggiate sul Tirreno

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.