Brema: cosa vedere in un giorno nella città tedesca

Cosa vedere in un giorno nella città tedesca di Brema, tra i luoghi storici e culturali più importanti.

La guida a cosa vedere in un giorno nella splendida città tedesca di Brema, nel nord-ovest della Germania, famosa per il commercio marittimo.

Brema: cosa vedere in un giorno

La colorata città di Brema si sviluppa su entrambe le rive del fiume Weser, nella parte nord-ovest della Germania.

È famosa per il suo ruolo nel commercio marittimo, come testimoniano i caratteristici edifici anseatici nella piazza del mercato.

La città di Brema è la capitale dello Stato di Brema al quale appartiene anche la cittadina di Bremerhaven, ed è sede della maggior parte degli organi governativi ed amministrativi dello stato omonimo. Ufficialmente, Brema si fregia del titolo di “comune urbano”, mentre il titolo “Libera Città Anseatica di Brema” viene associato all’insieme dei due comuni cioè allo Stato di Brema

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più belli da visitare in una giornata a Brema.

Advertisements

Brema

Municipio di Brema

Il municipio gotico di Brema è caratterizzato da un’edificio riccamente decorato e presenta una facciata rinascimentale oltre a grandi modelli in scala di navi nella sala superiore.

Nelle vicinanze si innalza la statua di Rolando, un’enorme figura in pietra che simboleggia il libero commercio.

L’edificio è inserito dall’Unesco, insieme alla Statua di Rolando, nel Patrimonio dell’umanità dal 2004.

municipio brema

Duomo di Brema

Il Duomo di San Pietro è famoso per le sue cripte medievali ed è caratterizzato da due guglie. Il Duomo di San Pietro, in tedesco Bremer Dom o St. Petri Dom zu Bremen, dedicato a san Pietro, è una chiesa situata nel centro di Brema e appartiene alla Chiesa evangelica di Brema, un membro dell’organizzazione protestante chiamata Chiesa evangelica in Germania.

Böttcherstraße

Uno dei luoghi più famosi di Brema è Böttcherstraße, una via piuttosto stretta su cui si affacciano strutture art déco e in mattoni.

La caratteristica via è stata convertita in via-museo tra il 1922 e il 1931 su progetto dell’architetto e scultore Bernhard Hoetger e per volere del commerciante di caffè Ludwig Roselius. La via è una delle principali attrazioni turistiche della città anseatica.

Böttcherstraße

Schnoor

Il quartiere centrale di Schnoor è ricco di edifici d’epoca medievale, negozi di artigianato e ristoranti. Lo Schnoor o Schnoorviertel è un famoso quartiere storico del centro della città tedesca, situato nel distretto di Bremen-Mitte.

Il caratteristico quartiere è composto da piccoli edifici, molti dei quali a graticcio, risalenti al XVI e XIX secolo, miracolosamente scampati alle distruzioni della seconda guerra mondiale e restaurati a partire dal 1958. Un luogo davvero speciale poiché si tratta del più antico nucleo abitativo della città.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dolomiti in camper d’estate: itinerari e consigli

Marche, cosa vedere assolutamente: le mete imperdibili

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media