Caverna magica, Praga: un luogo meraviglioso

Tutte le informazioni che servono per conoscere e visitare la caverna magica di Praga.

Nel corso di un viaggio nella capitale della Repubblica Ceca si possono ammirare posti meravigliosi. Uno dei luoghi più incredibili da vedere durante una vacanza a Praga è la splendida Caverna magica della città.

Caverna magica, Praga

Una delle caratteristiche più note a proposito della città di Praga è il suo profondo legame con il mondo esoterico.

Si tratta di una località contraddistinta da un fascino suggestivo, che attira ogni anno migliaia di visitatori anche grazie a questa particolare caratteristica. Nel corso di un viaggio nella splendida capitale ceca un luogo incredibilmente interessante da visitare è la Caverna magica. Si tratta di una grotta immersa in un’atmosfera ricca di magia, grazie alle opere d’arte psichedeliche del grande artista Reon Argondian. Prima di partire per una bellissima vacanza nella città di Praga, è molto interessante conoscere tutte le informazioni e i dettagli che riguardano questa preziosissima grotta magica.

Advertisements

grotta magica praga

Caverna magica: cosa vedere

L’artista Reon Argondian, durante la progettazione della sua personale galleria d’arte, aveva un’idea chiara riguardo all’impronta stilistica da dare al posto. Non intendeva solo creare un ambiente in cui esporre i suoi splendidi capolavori.

L’intento dell’artista era addirittura quello di creare un luogo che fosse esso stesso una meravigliosa opera d’arte. Per questo motivo, Argondian trasformò in una caverna magica la sua abitazione. La casa-museo si trova nel contesto naturalistico dei fitti boschi della collina di Petrin. La grotta è completamente ricoperta di preziosi quadri e sculture dalle caratteristiche decisamente allucinogene e psichedeliche. Le pareti rocciose della caverna sono caratterizzate dalla presenza di mille colori, che decorano la nuda roccia in modo da farla apparire incredibilmente suggestiva.

Entrare in questo luogo permette di immergersi in un’atmosfera ricca di fascino e di magia.

grotta praga

Le meraviglie di Argondia

Entrando nella casa-museo è possibile notare che le pareti dell’abitazione lasciano il posto alla grotta variopinta.

All’interno della caverna si può sentire la bellissima musica new age che risuona tra le pareti rocciose. Il suono musicale contribuisce a rendere l’ambiente suggestivo e crea l’atmosfera giusta per lasciarsi trasportare in un viaggio che arriva nel cuore delle creazioni artistiche di Argondian. Sulle pareti si possono ammirare i suoi magnifici quadri, che rappresentano figure sapientemente dipinte. I protagonisti dei quadri e delle sculture dell’artista sono personaggi legati all’esoterismo. Si tratta di figure mitologiche di diversa natura, donne dall’aspetto particolarmente suggestivo, fate, mostri e altri abitanti dell’affascinante mondo magico. Il fascino dei dipinti viene accentuato ulteriormente dai colori psichedelici utilizzati durante la pittura, che permettono di entrare nel personale mondo artistico di Argondian.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sentieri sui vulcani, Costa Rica: itinerari più belli

Tarquinia: cosa vedere in un giorno nell’antica città del Lazio

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media