Notizie.it logo

Cinque motivi per visitare l’Australia a dicembre

Sidney, Australia

Australia, uno Stato-continente straordinario e vasto, eccovi cinque consigli per una visita a dicembre.

Una vacanza “invernale” diversa dal solito, scopriamo l’Australia e le sue bellezze, con alcuni consigli per un viaggio a dicembre.

Tra le mete turistiche più suggestive ed affascinanti del mondo, l’Australia offre splendide città e ambienti naturali straordinari ai suoi visitatori. Tante possono essere le ragioni che possono spingere i turisti italiani a trascorrere una vacanza in questo vasto Paese nel mese di dicembre. Ne suggeriamo cinque.

– L’ambiente naturale: l’Australia offre ai turisti una considerevole varietà di bellissimi paesaggi tutti da scoprire, dalla lunga barriera corallina fino al deserto, passando per foreste e boschi. Una natura vasta dove percorrere diversi itinerari, da quelli più rilassanti fino a quelli più avventurosi;

Natale estivo: visitare l’Australia a dicembre permette anche di poter trascorrere festività natalizie insolite per gli Europei, magari sulla spiaggia a bere qualche cocktail di fronte ad un mare cristallino dove tuffarsi;

Cultura: trascorrere un po’ di tempo in questo Paese permette di conoscere un ambiente dove si incrociano diverse culture, da quella antica degli aborigeni fino a quella più recente anglosassone.

Si consiglia di scoprire a questo proposito la storia della celebre collina, sacra per gli aborigeni, di “Uluru”;

Città: diverse località in Australia meritano una visita, dalla spettacolare Sidney con la celebre “Opera House”, passando per Melbourne con la sua “Eureka Tower” dove poter ammirare un panorama mozzafiato sull’intera città e il porto, per finire con Brisbane dove è possibile visitare un parco e una strada intitolati a Roma, il Roma Street Parkland;

– : un buon motivo per visitare l’Australia è assaggiare anche le specialità gastronomiche, davvero particolari, che vanno dal “Vegemite” (una salsa a base di lievito di birra, per la colazione mattutina) fino alla carne di canguro e coccodrillo, per concludere con il “Frog Cake”, un dessert a forma di rana.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagat

    Zagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il

Leggi anche