Come chiamare taxi a New York

Di taxi a New York se ne trovano ovunque. Per chiamarli è sufficiente alzare il braccio (un po’ come si vede nei film americani) quando si individua un taxi con la luce sul tetto accesa; è questo il segnale che il taxi in questione è libero.

Al contrario, se sul tetto appare la scritta “on duty” o “on radio call” significa che il taxi è occupato.

È sufficiente sapere che i taxi a New York sono i cosiddetti “yellow cab” o taxi gialli e, al di là del colore, i taxi ufficiali sul tetto hanno una targa numerata.

A bordo del taxi, la destinazione va indicata segnalando l’incrocio di riferimento.

Le tariffe dei taxi newyorkesi sono indicate sulle portiere laterali e vanno da una base di 2,50$ che viene aumentata di 50 cent.

nella fascia oraria 22-6.00. Il tassametro conta 40 cent. ogni 350 metri e 20 cent. al minuto in condizioni di traffico lento.

Da ricordare che pedaggi di ponti e tunnel e il viaggio di ritorno passando per la medesima strada sono a carico del passeggero e che, di norma, è utile lasciare sempre una mancia del 15% al tassista.

Alla fine della corsa è sempre consigliato chiedere la ricevuta al taxista che potrà essere utile in caso di smarrimento di oggetti in quanto sulla ricevuta stessa è indicato il numero di licenza del taxi.

Infine, attenzione a non chiamare taxi non ufficiali (ve ne sono moltissimi)… il rischio è di essere “truffati” sulle tariffe della corsa; in caso si dovesse incappare in taxi non ufficiali (senza targa numerata sul tetto) è meglio accordarsi sempre prima dell’inizio della corsa sulle tariffe!

Scritto da Arianna Spatafora
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cinque itinerari per fare trekking nelle Cinque Terre

Quali sono i prezzi dei taxi a Londra

Leggi anche
  • zurigoZurigo, 6 motivi per sceglierla come meta per le vacanze

    Zurigo è una città molto ricca di cosa da vedere e da fare, quali sono le 6 principali

  • Ztl Milano, quali sono modalità pagamentoZtl Milano, quali sono le modalità di pagamento

    Modalità di pagamento per le Ztl, ossia la zona a traffico limitato di Milano: le informazioni.

  • Loading...
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Wizzair voli economici da ItaliaWizzair voli economici da Italia: tutte le tratte

    Wizzair: voli economici dall’Italia, le tratte e le offerte del momento.

  • nuova zelanda vulcanoWhakaari: il vulcano marittimo della Nuova Zelanda

    Whakaari: il vulcano più attivo della Nuova Zelanda.

Contents.media