Come organizzare un viaggio in Argentina: consigli utili

Un paese molto grande, che richiede tempo per essere visitato: ecco la guida su come organizzare un viaggio in Argentina.

L’Argentina è un luogo splendido, ricco di storia e cultura, testimoniate da monumenti splendidi, dove paesaggi naturali incredibili fanno da sfondo a tutto questo.

Come organizzare un viaggio in Argentina

Riconosciuto come l’ottavo paese più esteso al mondo e il secondo nel Sud America, dopo il Brasile, l’Argentina è un luogo da visitare con criterio, altrimenti si rischia di perdere diverse occasioni.

Quindi abbiamo pensato di scrivere una guida per voi, che vi permetta di organizzare al meglio la vostra visita.

Quali documenti servono?

Per viaggiare in Argentina è fondamentale possedere il passaporto, quindi se non lo avete vi consigliamo di muovervi per tempo, infatti non è così semplice prendere un appuntamento per avere questo documento: i tempi di attesa ad oggi sono davvero lunghi!

Per quanto riguarda il visto, in questo caso non avrete bisogno, a meno che voi non soggiorniate per più di 90 giorni.

Quando andare?

Data la sua importante estensione, l’Argentina ha diverse fasce climatiche a seconda della zona in cui ci si trova. Per questo è meglio prima individuare la zona in cui si vuole andare e poi decidere il periodo in cui prenotare.

Tenete a mente che lì le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: a nord fa più caldo in linea di massima, mentre al sud ci sono le zone più fredde.

Come arrivare e come spostarsi lì

Il volo dall’Italia all’Argentina dura circa 14 ore, quindi vi consigliamo di soggiornare per non meno di 3 settimane, così da godervi con calma le principali attrazioni.

Quando sarete sul posto, per muovervi da una zona all’altra, vi consigliamo i voli interni, perchè il territorio si estende per 3 km quadrati, quindi è davvero molto vasto.

Le principali compagnie aeree prevedono degli “air pass”, pacchetti di viaggi a un prezzo conveniente rispetto ai singoli biglietti.

Le mete da non perdere

Ci sono cinque luoghi che se andate in Argentina non potete non vedere:

  • Patagonia: un territorio vastissimo nell’area centromeridionale del Paese, un paradiso terrestre
  • Buenos Aires: la capitale e il cuore di tutto il paese, una città cosmopolita e moderna
  • La Terra del Fuoco: questo arcipelago in cui termina il Sud America custodisce la città più australe del pianeta, Ushuaia.
  • Parco Nazionale Talampaya: il parco nazionale del paese custodisce la gola di Talampaya con le sue rocce e i suoi canyon e gli antichi villaggi autoctoni e le incisioni rupestri della Puerta del Cañón.
Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le chiese più grandi d’Italia: splendori architettonici

I monumenti europei più importanti: la classifica

Leggi anche
Contentsads.com