Come portare gli sci: tutto quello che c’è da sapere

Come trasportare gli sci in treno? Ecco la guida su tutte le cose che bisogna sapere per trasportare i propri sci in sicurezza e secondo le regole.

Se stai organizzando una gita per sciare fuori porta, il treno per spostarsi è una buona idea: è meno stressante dell’auto, non bisogna pensare al traffico e al parcheggio ma godersi semplicemente il viaggio e la vista del panorama, gli itinerari in treno che attraversano le montagne sono sicuramente i più caratteristici infatti.

Ci sono però molte domande riguardo a come si possono trasportare gli sci in treno, soprattutto perchè le loro dimensioni non passano inosservate.

Come portare gli sci: tutto quello che c’è da sapere

Tendenzialmente quando si viaggi in treno non si hanno grandi restrizioni: le borse non hanno un limite di peso e di dimensioni, per questo è un mezzo comodo, scelto da tanti.

Il trasporto degli sci crea sempre un po’ di dubbi per via delle loro dimensioni.

Su treni o bus, la tuo migliore compagna di viaggio sarà sempre una borsa da sci dotata di rotelle. Per questo tipo di borsa non esistono in genere restrizioni, quindi puoi senz’altro sfruttare l’opportunità per utilizzare una borsa più grande. Tuttavia, alcuni vettori low-cost potrebbero applicare un piccolo supplemento al prezzo base del biglietto.

Gli scomparti per i bagagli sui bus sono generalmente del tutto idonei per le attrezzature da sci, ma è meglio comunque verificare che tutto sia ben protetto.

Un consiglio utile per proteggere ulteriormente la vostra attrezzatura è quello di inserire nella borsa sci anche gli indumenti: tuta, guanti, sciarpe. In questo modo le botte che la valigia prenderà saranno attutite dai vestiti soffici.

Altre opzioni da considerare

La soluzione più comoda, nonostante le attrezzature si possano trasportare è quella di spedire o noleggiare gli sci.

Nel primo caso avrete la vostra personale attrezzatura, che conoscete e vi calza a pennello. Ma comunque c’è sempre la possibilità che nei trasporti venga rovinata.

Nel secondo caso sarete molto più comodi, senza pensieri sulla sicurezza dei vostri sci, ma dovrete adattarvi a un’attrezzatura che non conoscete.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa vedere a Bologna questo inverno: la guida

Cosa vedere a Ischia in 3 giorni: le 10 cose più belle

Leggi anche
Contentsads.com