Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Cosa fare a Como in un giorno: lago e relax

cosa fare a como in un giorno

Scopriamo qualcosa in più sul Lago di Como e tutti i suoi tesori nascosti.

Il lago di Como è un lago di origine fluviale e glaciale che si trova tra le provincie di Como, dal quale ne prende il nome, e Lecco. Il lago di Como è quello più profondo in Italia ed è il terzo per quanto riguarda la sua superficie. Da tutti è molto conosciuto perchè l’autore italiano Alessandro Manzoni lo ha reso celebre ambientando proprio qui il suo romanzo “I promessi sposi”. Sopratutto al secondo capitolo del romanzo l’autore fa una descrizione molto bella e romantica del lago in particolar modo di un suo braccio. Da sempre grazie al micro clima che si instaura sul lago di Como, è stato meta di ricchi ed aristocratici che lo sfruttavano per passare le proprie vacanze estive, questo fin dall’epoca romana ed oggi il lago di Como non ha perso il suo fascino e attira ogni anno molti personaggi famosi da tutto il mondo, che a volte rimangono talmente tanto incantati dalla sua bellezza che decidono di comperare una villa sulle sue sponde o addirittura trasferirsi proprio qui in Italia.

Vediamo cosa fare a Como in un giorno.

Cosa fare a Como in un giorno

Se vogliamo visitare il lago di Como possiamo scegliere se andare sulla sponda occidentale cioè quella sul versante di Como oppure sulla sponda orientale cioè quella della parte di Lecco. Certamente qualsiasi scelta noi facciamo non rimarremo delusi perchè entrambe le parti hanno la potenzialità di darci tante cose belle e rendere la nostra vacanza unica ed indimenticabile.

Sponda Occidentale

La sponda occidentale cioè quella dalla parte di Como parte proprio da questa città per salire verso nord e trovare la cittadina di Cernobbio dove possiamo trovare Ville D’Este, in origine si chiamava Villa Garovo, era stata edificata per essere la residenza estiva del cardinale. I venticinque acri di giardino che la circonda sono di sicuro molto belli anche se hanno subito delle modifiche sostanziali rispetto all’assetto originale.

Troviamo poi Villa Erba con dei bellissimi affreschi interni e delle bellissime decorazioni interne ed esterne.

Salendo ancora verso nord troviamo il comune di Laglio diventato famose per ospitare la residenza di George Clooney.

Ancora più a nord troviamo il golfo di Venere, una suggestiva insenatura sul lago, meta preferita del turismo inglese. Qui possiamo trovare Villa Carlotta che ci offre dei giardini molto suggestivi e particolari. in una vacanza al lago di Como una visita a questi giardini è quasi d’obbligo, sarebbe un sacrilegio il contrario.

Quasi in cima alla sponda occidentale troviamo Dongo, paese di una certa importanza storica. Proprio qui il duce Benito Mussolini venne catturato mettendo fine al fascismo in Italia. Per finire la parte occidentale ci offre la Chiesa di Santa Maria del Tiglio uno dei più grandi esempi di architettura romanica ancora presenti nel nord Italia.

Sponda Orientale

La sponda orientale è quella che riguarda invece la parte di Lecco. Partendo questa volta dall’alto della sponda troviamo l’oasi naturale del Pian di Spagna, un oasi che viene frequentata da un gran numero di fauna migratoria.

Scendendo verso sud troviamo due bellissime opere difensive, quella di Montecchio Nord che risale alla prima guerra mondiale combattuta anche su queste sponde e la seconda fortificazione è il Forte Di Fuentes risalente ai primi del 1600 sotto la dominazione spagnola.

Entrambe le fortificazioni nonostante il tempo e la guerra mantengono ancora tutto il loro splendore.

Scendendo ancora troviamo il borgo di Varenna dove è situata una delle più prestigiose mete turistiche del lago di Como, Villa Monastero in cui all’interno ospita un oltre che la scuola internazionale di Fisica dedicata al nostro premio Nobel Enrico Fermi. All’esterno della villa invece viene ospitato un giardino botanico tra i più belli del suo genere.

Durante la vostra visita del lago di Como vi renderete conto di trovarvi sempre in vista di fortificazioni, castelli o ville tutte o quasi risalenti al periodo medievale e questo perchè proprio durante questa epoca la zona del lago non ha passato proprio un periodo dei più tranquilli.

Se dopo la vostra giornata da turisti la sera avrete la necessità di rilassarvi tutto il perimetro del lago di Como offre delle splendide SPA per tutti i tipi di portafogli ma se volete un consiglio, se proprio non ne potete fare a meno di un momento di relax, basta che vi mettiate seduti sulla sponda del lago con i piedi immersi nell’acqua e vi fate trasportare dal rumore delle onde.

Già questo basterà a rilassarvi in questo meraviglioso lago pieno di storia.

© Riproduzione riservata
Leggi anche