Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Cosa fare a Roma da soli

Cosa fare a Roma da soli

Se ci si trova a Roma da soli, si può scegliere di spendere il proprio tempo tra molte attività.

Avete deciso di andare alla scoperta di voi stessi e della bellezze architettoniche di una città immensa e ricca di storia come Roma? Come unico compagno di viaggio avete solo voi stessi; e non avete la minima idea di come orientarvi nel suo bellissimo e caotico centro storico? Ebbene, ora cercheremo di mettere ordine nella vostra lista delle cose da fare; e a tal proposito vi proponiamo delle idee e dei suggerimenti su cosa fare a Roma da soli. Vi assicuriamo che questa esperienza potrà rivelarsi indimenticabile e vi metterà in stretto contatto con la vera essenza della nostra capitale.

A tu per tu con Roma

Un viaggio in piena solitudine può essere l’occasione giusta per andare alla scoperta dei posti più insoliti che la grandezza di Roma, la Città Eterna, tende a celare agli occhi dei turisti più disattenti e distratti; magari da compagni di viaggio più pigri e con interessi diversi dalla storia e dalla cultura.

Ecco qualche idea che vi permetterà di godervi il vostro soggiorno; il tutto divertendovi ed arricchendo la vostra cultura visitando i posti più interessanti della città e anche quelli più insoliti. Seguendo questi suggerimenti, potrete vedere Roma con occhi diversi e magari scoprire dei lati del vostro carattere che non sapevate di avere.

fontana di trevi

Visitare i posti più insoliti. Come prima cosa vi consigliamo caldamente di visitare i posti e i monumenti più insoliti di Roma. A tal proposito merita la nostra attenzione la fontana “Zuppiera”, che sorge sotto il livello stradale in Corso Vittorio Emanuele. In cosa consiste la sua particolarità? Questa fontana ha una sua piccola storia da raccontare. Verso il ‘600 la fontana era collocata nella piazza di Campo de’ Fiori, dove il popolo romano era solito usarla per tenere a fresco i prodotti agricoli delle bancarelle. Papa Gregorio XV, per motivi di decoro urbano, decise letteralmente di coprire la fontana con un coperchio. Da questo la gente iniziò a chiamare ironicamente la fontana “terrina“.

Visitare i luoghi di maggiore interesse storico. Può sembrare un consiglio banale; ma è proprio stando da soli che si potrete cogliere tutte le diverse sfaccettature dei monumenti principali. Quindi vi consigliamo di perdervi nell’immensità del Colosseo e di visitare tutte le rovine antiche della città; come quelle che potete trovare lungo il corso dell’Appia antica.

Vi sembrerà di viaggiare nel tempo e ritornare ai tempi degli antichi fasti dell’Impero romano.

colosseo

Altri utili consigli

Rilassarsi in uno dei tanti parchi di Roma. Roma, contrariamente a quanto si può pensare visto che è grande centro urbano, offre un’ampia scelta di spazi verdi. Consigliamo di esplorare anche in bicicletta. Ad esempio con la vostra bicicletta, magari a noleggio, in una bella giornata di sole potrete immergervi nel verde di Parco degli Acquedotti; che fa parte del Parco Regionale Suburbano dell’Appia antica. Questa zona è caratterizzata dalla presenza di ben 7 acquedotti e di edifici antichi; quali la villa delle Vignacce. Sempre a proposito di verde; vi consigliamo di visitare Villa Ada, l’area più ricca di Roma dal punto di vista della fauna e ambientale. Fornito di piste da pattinaggio, percorsi ginnici che hanno il merito di rendere questa zona una delle più amate e frequentate dai romani; ma anche ricca di cipressi, palme nane e pini.

parco acquedotti

Godersi Roma by night. Di sera a Roma da soli ci sono tantissime cose da fare; prima di tutto andare in qualche locale caratteristico dove mangiare prelibatezze romane. A tal proposito la crociera serale sul Tevere può rivelarsi un’esperienza unica nel suo genere. Inoltre, fra le zone più frequentate, l’area del Trastevere e la zona Campo dei Fiori sono ricche di pub e ristoranti. Se avete voglia di trascorrere una serata all’insegna del chic; Piazza Navona è quella che può fare a caso vostro. Inoltre può essere una buona occasione di stringere nuove conoscenze in quanto accoglie una folla internazionale. Questa piazza e i suoi ristoranti offrono un’atmosfera intima e calda, grazie a una cena a lume di candela su uno sfondo di strade ciottolate che vi condurranno verso la piazza con la Fontana dei Quattro Fiumi.

piazza navona

I vantaggi di viaggiare da soli

Dopo aver illustrato le possibili attività da fare a Roma da soli che, come abbiamo visto, non sono poche; a questo punto sembra utile analizzare i vantaggi di un aspetto che ingiustamente e con superficialità viene considerato triste: ovvero quello di viaggiare da soli.

Innanzitutto non dovete concordare con nessuno la meta da raggiungere, insomma siete liberi di scegliere dove e quando andare. Una vacanza da soli significa anche pianificare tutto tenendo conto solo delle vostre tempistiche e delle vostre preferenze. A chi non è capitato di non potersi soffermare di più o fare la fila per un museo solo perché il compagno di viaggio desiderava fare altro di “meno noioso”? Ebbene, da soli non dovrete più preoccuparvi di tenere conto delle esigenze degli altri.

Cavarsela da soli in viaggio consentirà di mettervi alla prova quotidianamente e testare i vostri limiti e le vostre potenzialità; il tutto a contatto con realtà e culture diversissime dalla propria. Questo può essere anche un modo per capire cosa volere davvero dalla vita; ma sempre divertendosi a scoprire cose e persone nuove. Detto ciò, non indugiate e andate alla scoperta delle bellezza di Roma e di voi stessi!

roma notte

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...