Notizie.it logo

Cosa fare e vedere a Ravenna in 3 giorni

ravenna

Per gli amanti dell’arte del mosaico, Ravenna è un vero e proprio paradiso terrestre. Come poche altre città al mondo infatti può essere considerata una capitale di questa arte preziosa e molto antica. Il mosaico è diffuso non solo come decorazione per le chiese, ma anche come arte decorativa in molti punti della città. Si configura così una collezione di tesori a cielo aperto. Grazie a questo e anche alle numerosissime opere d’arte musive paleocristiane, dal 1996 Ravenna è entrata di diritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. I turisti che attraversano il centro di Ravenna oggi, la vedono come una città piccola. Bisogna compiere uno sforzo di immaginazione per comprendere la vita brulicante che c’era qui. Basti pensare che per un arco di tre secoli a partire dal 402 dopo Cristo, Ravenna divenne la capitale dell’Impero Romano d’Occidente.
Consigliamo di visitare bookingcom per vedere le migliori offerte del momento per Ravenna
Booking.com

Ravenna

Ravenna non è solo i mosaici per cui è famosissima.

Certo, questi costituiscono una delle maggiori attrattive turistiche internazionali ma la città è ricca di moltissimi tesori nascosti, tutti da scoprire. La storia della città attraversa i secoli e i monumenti per cui è famosa non fanno che ricordarlo ai turisti. Oltre alle meravigliose chiese, in primis la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, ci sono altre tappe obbligate per i turisti. Tra queste la famosa tomba il Dante Alighieri. Il sonno poeta descrisse i colori dei mosaici di Ravenna, come una vera e propria sinfonia di colori. Forse anche per questo decise di trascorrere qui gli ultimi anni della sua vita in esilio.

Cosa fare a Ravenna

Una delle prime attività che si possono svolgere a Ravenna è una passeggiata per le strade del suo centro. In questo modo sarà possibile respirare un po’ di quell’aria magica che la contraddistingue. Non perdere poi la brulicante vita notturna della città. A Ravenna ha sede un’importante istituzione universitaria e dunque in città abitano moltissimi studenti.

Sono loro i principali protagonisti della vita notturna della città. Anche da un punto di vista culinario, Ravenna offre interessanti spunti. Moltissime sono le osterie e le trattorie in cui assaggiare le prelibatezze della cucina tipica. Infine, una menzione speciale va al mercato coperto. Qui si respira l’aria di un luogo ancora vicino alle antiche tradizioni di scambio di cibi e di tradizioni. Se invece siete dei patiti di storia, non potete proprio perdere i tour tematici in giro per la città. Ce ne sono moltissimi, non avete che l’imbarazzo della scelta.

Cosa vedere a Ravenna

Ravenna ruota attorno ai suoi otto siti Unesco. Sette sono sparsi per la città, uno invece si trova 5 chilometri a sud-est della città. Se hai a disposizione un po’ di tempo, puoi optare per un biglietto cumulativo. Si tratta di un biglietto combinato che costa € 9,50. Il biglietto è valido proprio per sette giorni e consente l’accesso a cinque dei siti Unesco situati in città.

Si possono vedere quindi San Vitale, Galla Placidia, Sant’Apollinare Nuovo, il Museo Arcivescovile e il Battistero Neoniano. Per quanto riguarda invece gli altri tre siti Unesco, ovvero Sant’Apollinare in Classe, il Mausoleo di Teodorico e il Battistero degli Ariani è necessario avere dei biglietti singoli.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Winelands, Sud AfricaLe Winelands sono situate ad est di Città del Capo tra bellissime montagne che creano panorami mozzafiato. La regione è ricca ...
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora