Cosa vedere a Bari Vecchia, un centro antico affascinante

Bari Vecchia, per tempo vittima di pregiudizi legati al passato, si è ormai riscattata culturalmente, diventando una meta turistica molto importante. Ecco cosa vedere.

Bari Vecchia, ovvero il centro storico del capoluogo pugliese, è un affascinante groviglio di stradine e vicoli antichi, che si affacciano sul porto della città.

Qui la tradizione barese si sente fortemente, tra signore in strada che fanno a mano le orecchiette e negozietti che vendono specialità culinarie del luogo.

Bari vecchia: cosa vedere

Bari Vecchia, per tempo vittima di pregiudizi legati al passato, si è ormai riscattata culturalmente, diventando una meta turistica molto importante.

Ecco una guida su cosa vedere nel centro storico, che vi lascerà a bocca aperta!

La Basilica di San Nicola

Bari vecchia è un importante luogo di pellegrinaggio perché custodisce le reliquie di San Nicola nella Basilica dedicata alla sua figura, venerata in tutto il mondo.

Un edificio di una bellezza ed eleganza architettonica molto semplice, ma comunque d’impatto, visitabile gratuitamente anche all’interno.

L’orario è continuato dalle 7 alle 21 e si tengono messe a cui visitatori da tutto il mondo possono partecipare.

Castello Normanno-Svevo-Angioino

Si trova a ridosso della città vecchia e costituisce parte della cinta muraria che fortificava l’intero perimetro.
La sua prima costruzione fu voluta in epoca medioevale da Ruggiero II e risale al 1133.

Oggi il Castello di Bari si presenta con tre torri di epoca normanna e con un grande fossato oltre il quale vi è l’ingresso che conduce agli uffici e sedi istituzionali interni.

La Cattedrale di San Sabino

Lo stile architettonico è decisamente romanico-pugliese, si nota il campanile che domina la città di Bari vecchia, il rosone centrale e le statue che raffigurano la Madonna dell’Odegitria tra San Sabino e San Nicola.

La Muraglia

E’ il punto panoramico più bello e suggestivo di tutta la città: dalla terrazza del fortino di Sant’Antonio si può ammirare nel suo insieme il Teatro Margherita che ha le sue fondamenta sull’acqua a ridosso dell’antico porto, il lungomare con la sequenza di palazzi istituzionali e il nuovo porto commerciale dove approdano traghetti, navi mercantili e navi da crociera.

Teatro Margherita

Nel 1914 il teatro venne ricostruito in seguito alla distruzione del teatro precedente, bruciato perchè costruito interamente in legno.

Questa volta venne ricostruito in cemento armato, ma con le fondamenta sempre nel mare passando così alla storia non solo per essere la prima struttura di cemento armato realizzata a Bari, ma soprattutto per essere l’unico edificio in tutta Europa costruito su palafitte.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La desolata location del film “Revenant”

Dove andare a Capodanno in Asia: le mete migliori

Leggi anche
Contentsads.com