Cosa vedere in un giorno a Rabat, la capitale marocchina

Rabat, capitale del Marocco, ogni anno è meta di moltissimi turisti per via del suo fascino intrigante, caratterizzato da un’atmosfera magica e fiabesca, che riporta alla mente i racconti delle notti d’oriente.

Profumi di spezie, temperature calde, vestiti tipici e mercati etnici, è tutto quello che vi farà innamorare di questa seducente città!

Cosa vedere in un giorno a Rabat

Se siete solo di passaggio a Rabat, non c’è problema. Abbiamo pensato di stilare una lista con tutte le cose più importanti da vedere in un giorno: scopriamole!

Medina

Oltrepassando le porte Bab El Alou e Bab El Had, che fendono la cinta muraria del XII secolo, vi troverete all’interno della parte vecchia di Rabat, la Medina.

Qui potrete entrare nel vivo della cultura marocchina, così colorata e vivace: troverete mercati, perfetti per comprare prodotti dell’artigianalità locale, come per esempio tessuti o tappeti preziosi.

Ci sono anche molte bancarelle di cibo, da mangiare “on the road”, spezie e bevande rinfrescanti.

La torre di Hassan

Si tratta di un minareto in arenaria rossa che doveva appartenere ad una grande moschea. Da qui è possibile godere di una magnifica vista su tutta la città e sul deserto circostante. Vi consigliamo di salire sulla torre all’ora del tramonto: i colori intensi del rosso, dell’arancio e del rosa si fonderanno con la sabbia del deserto, che sembra quasi infuocata.

Mausoleo di Mohammed V

Un capolavoro architettonico, fatto di materiali preziosi come bronzo, legno e marmi, il Mausoleo di Mohammed V è un edificio artisticamente davvero ricco, grazie alle decorazioni arabeggianti che lo caratterizzano.

Al suo interno custodisce le spoglie di alcuni re marocchini, per questo trasmette un forte senso di regalità e di rispetto.

Kasba degli Oudaia

E’ un quartiere che un tempo aveva la funzione di fortificazione, mentre ad oggi è un luogo da visitare per via della sua bellezza: le case che compongono il complesso sono caratterizzate da facciate bianche, che creano un bell’effetto di contrasto col paesaggio desertico circostante. Armatevi di telefono o macchine fotografiche per scattare immagini memorabili e molto estetiche.

Cimitero Mussulmano

Il cimitero mussulmano non è un luogo triste e cupo, bensì si trova all’aperto, su una collina che man mano che scende, arriva a bagnarsi nell’oceano. L’atmosfera è solenne e rispettosa, ma anche romantica vista la brezza marina che spira e porta con sè i profumi del mare.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le location della serie tv satirica “1670”

Come organizzare un viaggio in tenda al mare: consigli utili

Leggi anche
Contentsads.com