Cosa vedere nella magica città di Agra

Il luogo dove sorge una delle 7 meraviglie del mondo moderno, il Taj Mahal: Agra, una città sognante e ricca di attrazioni. Scopriamo cosa vedere.

Il luogo dove sorge una delle 7 meraviglie del mondo moderno, il Taj Mahal: Agra, una città nello stato dell’Uttar Pradesh, a 210 chilometri da Delhi, in India.

Cosa vedere nella magica città di Agra

La storia risale al 1500, quando fu fondata da Sikandar Lodhi.

Anche Babar, fondatore della dinastia Mughal, soggiornò per qualche tempo ad Agra e introdusse qui il concetto di giardini quadrati in stile persiano, rendendola una delle città più affascinanti e magiche del mondo.

Il Taj Mahal

L’attrazione più importante e strabiliante di Agra è il Taj Mahal: monumento conosciuto in tutto il mondo, è annoverato tra le sette meraviglie del mondo ed è anche da considerarsi come massimo esempio di arte musulmana, nonché l’esempio maggiormente riconosciuto di arte sepolcrale islamica.

Infatti venne commissionato dall’imperatore Shāh Jahān in memoria dell’amatissima moglie Arjumand Banu Begum.

La sua architettura fatta di linee e decorazioni sinuose vi trasporterà in un tempo lontano, sognando le notti d’oriente.

I giardini del Taj Mahal

I giardini del Taj Mahal si ispirano all’immagine del paradiso che si ha nei testi islamici: questi descrivono il paradiso come un giardino pieno di alberi, fiori e piante abbondanti, dove l’acqua gioca un ruolo fondamentale.

Infatti secondo l’Islam in Paradiso scorrono quattro fiumi da un punto centrale, sulla montagna.

Non potete non fare una passeggiata in questi luoghi incredibili, in un’atmosfera sacra e senza tempo.

Il forte rosso

Si tratta di una secolare fortezza di arenaria rossa che una volta era il simbolo della città imperiale e che oggi rientra nei siti dichiarati patrimonio dell’UNESCO.

Mausoleo di Itimad Ud Daulah

Si tratta del mausoleo di Mirza Ghiyas Beg, un funzionario persiano che servì l’impero Mughal, e di sua moglie.

si dice che il Taj Mahal abbia preso ispirazione da questa struttura, per questo oggi viene anche chiamato “Baby Taj”. La struttura in arenaria rossa e marmo presenta torri esagonali alte 13 metri in ogni angolo.

Tomba di Akbar

Uno degli imperatori più importanti di Agra du Akbar il Grande, i cui resti sono custoditi all’interno della Tomba di Akbar.

Il complesso è caratterizzato da una meravigliosa tomba in arenaria e marmo con sorprendenti intarsi in una varietà di colori unica. La struttura è circondata da giardini che ospitano cervi, antilopi, scimmie e persino alcuni pavoni.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le location del film “Enea”: dove si trovano?

Come organizzare un viaggio nella magica Arabia Saudita

Leggi anche
Contentsads.com