Entroterra romagnolo: cosa visitare

La guida a cosa visitare nell'entroterra romagnolo, la vera anima dell'Emilia-Romagna, tra borghi, campagne e incredibili panorami.

L’entroterra romagnolo è ricco di paesaggi suggestivi e rocche storiche, ma cosa visitare durante un viaggio nel cuore dell’Emilia-Romagna? Scopriamo i luoghi più interessanti da esplorare tra i colli e i paesaggi romagnoli.

Entroterra romagnolo: cosa visitare

L’Emilia-Romagna è una regione molto popolare tra i turisti che scelgono di visitare città d’arte importanti come Bologna, Parma, Rimini o Reggio Emilia.

Tuttavia, sono tantissimi i luoghi lontani dalle rotte turistiche che esprimono la vera essenza della regione.

Infatti, nell’entroterra romagnolo si trovano numerose località che meritano una visita, tra paesaggi tipici romagnoli, borghi storici e rocche antiche.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più interessanti da scoprire nel cuore della regione.

Gradara

Una tappa imperdibile, situata tra la riviera romagnola e la costa marchigiana, è Gradara, uno splendido borgo medievale proclamato Borgo dei borghi 2018.

Advertisements

Inoltre, Gradara fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia, oltre ad essere insignito della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Tra i luoghi storici più importanti da visitare, da non perdere è la Rocca demaniale, la Torre dell’Orologio ed il Palazzo Rubini Vesin.

Gradara

Grotte di Onferno

Le Grotte di Onferno, situate nella provincia di Rimini, sono un’attrazione imperdibile. Suggestive e misteriose, le grotte regalano emozioni uniche da non perdere.

Per la visita è consigliato un abbigliamento comodo, con scarpe da trekking o stivali con suola tassellata, un giacchetto leggero impermeabile. Infatti, la temperatura all’interno delle grotte è di circa 12-15°. Le grotte sono aperte tutti i giorni dal lunedì alla domenica.

San Giovanni In Marignano

San Giovanni in Marignano è un meraviglioso borgo situato nella provincia di Rimini. È considerato la porta di ingresso alla Valconca, le spiagge di Cattolica si trovano a pochi chilometri e intorno si alzano le prime colline appenniniche.

Il borgo è, inoltre, famoso per la Festa delle Streghe, che si tiene il 21 giugno e arricchisce di evocativo fascino medievale questo piccolo borgo che deve le sue fortificazioni ai Malatesta.

San Giovanni In Marignano

San Leo

Il piccolo comune di San Leo si trova nella provincia di Rimini ed è famoso per la sua antica pieve carolingia attorno alla quale è cresciuto questo splendido borgo medievale. Il pittoresco borghetto romagnolo deve la sua fama al panorama, che si gode dai suoi 600 metri di altezza, di tutta la vallata del Marecchia. Un luogo perfetto per una vacanza in coppia.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Isole Bonin: meta turistica da non perdere

Fine estate 2020: dove andare per concludere la stagione in bellezza

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media