Entroterra toscano: cosa vedere nel cuore della regione

La guida all'entroterra toscano, cosa vedere e cosa fare nel cuore della regione tra piccoli borghi e interessanti destinazioni poco turistiche.

La Toscana è una terra di bellezze che vanno oltre le famose città di Firenze o di Pisa, ma nell’entroterra toscano, ricco di meraviglie, ma cosa vedere? La guida ai luoghi d’interesse più belli del cuore della Toscana, lontani dalle rotte turistiche.

Entroterra toscano: cosa vedere

Nell’Italia centrale, tra le regioni più amate dai turisti c’è la Toscana, terra di arte, morbide colline e paesaggi mozzafiato. Famosa soprattutto per le città storiche di Firenze, Pisa e Siena, la Toscana vanta anche un’entroterra tutto da scoprire.

Infatti, la regione è molto popolare anche durante la stagione estiva, complice la bellezza della sua costa con le sue incredibili calette.

Tuttavia, i viaggiatori rimangono affascinati anche dalle meraviglie del suo entroterra, tra i pittoreschi borghi e le incantevoli località dell’appennino.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più interessanti da scoprire nell’entroterra della Toscana.

santuario la verna toscana

Capalbio

Il piccolo borgo medievale di Capalbio, situato in provincia di Grosseto, si erge su una collina a cavallo tra la Maremma laziale e quella toscana.

Anche noto come la piccola Atene, il borghetto ospita antichi monumenti e splendidi luoghi di culto, come la Chiesa di San Nicola. Inoltre, a pochi chilometri dal centro abitato si estende il piccolo Lago di San Floriano.

Molto interessante, poi, è la visita al Castello di Capalbiaccio, situato sull’omonimo poggio nella parte sud-occidentale del territorio comunale di Capalbio.

Capalbio

San Quirico d’Orcia

Il piccolo borghetto di San Quico d’Orcia è una tappa suggestiva e interessante da non perdere nel cuore della Toscana. Situato nella provincia di Siena, il borgo di origine etrusca è il centro principale della Val d’Orcia. Da non perdere la splendida Collegiata, la Chiesa di San Francesco e gli Horti Leonini. Meravigliosa anche la frazione di Bagno Vignoni, con la sua grande vasca dalla quale sgorgano le miracolose acque calde.

Cipressi di San Quirico d'Orcia

Montalcino

Famoso per la produzione del vino Brunello, il comune di Montalcino è una tappa da non perdere nell’entroterra toscano. Il piccolo borgo, situato nella provincia di Siena, è circondato da mura medievali ed è dominato da un’antico castello. La cittadina, che ha mantenuto la sua integrità dal XVI secolo, sorge a pochi chilometri da Pienza nella parte più a sud della magnifica Val d’Orcia, tra sinuose colline.

Da non perdere, qui, una visita alla splendida Rocca, teatro del famoso Jazz & Wine Festival, e l’incantevole Piazza del Popolo. Molto interessante, poi, è il Palazzo dei Priori, uno dei simboli del borgo.

montalcino cosa vedere in un giorno

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vieste: cosa vedere con i bambini, tra spiagge e divertimenti

Castello di Casiglio: storia e curiosità

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.