Fast and furious 7, dove è stato girato: le location e le curiosità

Dove è stato girato Fast and furious 7, il settimo episodio della saga cinematografica con Vin Diesel e Paul Walker.

Fast and furious 7 è il settimo lungometraggio della saga cinematografica con Vin Diesel e Paul Walker, ma dove è stato girato? Scopriamo tutte le location e le ambientazioni del film oltre alle curiosità dal set.

Fast and furious 7: dove è stato girato

La fortunata saga d’azione Fast and furious ha regalato momenti indimenticabili agli appassionati di macchine e dei film di spionaggio.

Con ben nove film, e uno in arrivo previsto per il 2021, la serie cinematografica si basa principalmente sulle corse d’auto clandestine, ma si è trasformata negli anni aggiungendo elementi che hanno dato alla trama un carattere ancora più avvincente.

Il settimo capitolo è il primo film della serie ambientato dopo le vicende di The Fast and the Furious: Tokyo Drift.

Inoltre, il lungometraggio segna anche l’ultima apparizione cinematografica dell’attore Paul Walker, deceduto a causa di un incidente mentre le riprese del film erano ancora in corso.

Tutti i film della saga si svolgono in ambientazioni straordinarie, ma dove è stato girato il settimo capitolo? Scopriamolo subito.

Atlanta

Le riprese del film passano per la città di Atlanta, capitale della Georgia, nel Sud degli Stati Uniti d’America,

Colorado

Tra le location principali del film c’è anche il Colorado.

Proprio qui la troupe ha girato diverse scene del lungometraggio nella contea di Teller e nella città di Woodland Park.

Los Angeles

La “casa” della serie cinematografica è Los Angeles, la Città degli Angeli, che compare già dalla prima pellicola. Nel film non mancano scene che catturano lo skyline della città americana.

Abu Dhabi

Una delle scene più straordinarie del film è stata girata ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi. Proprio tra i grattacieli lucenti vediamo sfrecciare l’auto di Toretto, interpretato da Vin Diesel, in una delle sequenze più strabilianti del film.

Nel film possiamo distinguere le Etihad Towers ed il deserto su cui sfrecciano le bellissime macchine da corsa.

Curiosità dal set

Per la realizzazione della pellicola vediamo sfrecciare tantissime automobili invcredibili. Tuttavia, con le acrobazie dei personaggi e i vari incidenti, per tutte le riprese del film sono state distrutte oltre 230 automobili.

Il settimo capitolo è stato uno dei più proficui dell’intera saga, con un incasso totale di oltre un miliardo e mezzo d’incassi, diventando il nono film di maggiore incasso della storia del cinema.

Durante il periodo di riprese, l’attore Paul Walker è deceduto a causa di un incidente. Per permettere al personaggio di far parte del film, i suoi due fratelli, Cody e Caleb, hanno accettato di prendere il suo posto sul set fino alla fine delle riprese. Il volto e la voce di Walker verranno poi aggiunti nel processo di postproduzione del film.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

London Resort: il parco divertimenti dedicato ai dinosauri

Un milione di modi per morire nel West: le location del film

Leggi anche
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Germanwings ProvenzaVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Loading...
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • spaccanapoli hdr by hanciong d6v5ll6Visita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • museomummieVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media