Gaeta, cosa vedere in un giorno: la guida

Tutte le informazioni che servono per sapere cosa vedere in un giorno a Geata.

Se si sa cosa vedere a Gaeta, è possibile fare un bellissimo giro turistico in un giorno. La località offre diversi spunti interessanti per trascorrere una giornata ammirando bellissimi luoghi.

Gaeta, cosa vedere in un giorno

Il borgo di Gaeta sorge nel territorio della provincia di Latina.

Uno dei nomi con cui è conosciuta in ambito turistico la descrive come la Città delle Cento Chiese. Si tratta di una splendida località marittima che si trova al confine tra le regioni del Lazio e della Campania. La zona di Gaeta è tra le mete più d’Italia, grazie alle sue interessanti attrattive. Trascorrere una giornata in questa località dà l’opportunità di rilassarsi e di visitare moltissime zone interessanti.

Esplorare il territorio cittadino è un’esperienza da fare assolutamente, durante una vacanza nel Lazio. Prima di partire, è importante sapere quali sono i posti più belli da vedere a Gaeta.

35460

Il centro storico

Gaeta è una cittadina medievale, di conseguenza il centro storico è ricco di meraviglie da vedere. Gaeta Vecchia è la zona più antica all’interno della rinomata località. Passeggiare per le sue vie dà l’opportunità di avventurarsi tra gli stretti vicoli e scoprire interessanti scorci. Per arrivare presso il centro storico basta seguire il Lungomare Caboto, su cui si possono fare rilassanti passeggiate. Nel corso del cammino si arriva davanti al magnifico Santuario della Santissima Annunziata.

Si tratta di un luogo suggestivo, che merita senz’altro una visita.

La Montagna Spaccata

La Montagna Spaccata è la zona occidentale del Monte Orlando. In questo territorio si può ammirare il bellissimo Santuario della Santissima Trinità, che è appunto conosciuto anche con la denominazione di Santuario della Montagna Spaccata, grazie alla sua particolare collocazione. Il Santuario risale all’XIsecolo, epoca in cui i monaci benedettini decisero di edificare un luogo di culto in questo suggestivo contesto paesaggistico. Durante il XVI secolo il Santuario fu ristrutturato e subì importanti modifiche. Attualmente si possono notare le influenze tipiche dello stile barocco napoletano e spagnolo.

341160838

La Grotta del Turco

Sulla sinistra rispetto al maestoso Santuario si può ammirare la Grotta del Turco. Si tratta di un luogo meraviglioso da visitare, che si raggiunge percorrendo ben 300 gradini. Alla fine della suggestiva scalinata si può notare uno dei panorami più belli del contesto italiano. Si tratta di una bellissima gola che si tuffa a strapiombo nel mare. Per motivi di sicurezza, attualmente non è possibile arrivare fino in fondo e scendere fino al mare. Tuttavia, lo spettacolo è ugualmente mozzafiato dall’alto della scalinata e vale la pena scendere fino a dove è concesso.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Felice Circeo: le migliori spiagge libere

Cosa vedere ad Avellino, la storica città campana

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.