Notizie.it logo

Guayaquil, cosa fare e cosa vedere

guayaquil

Scopri Guayaquil e le sue meraviglie che si schiudono ai visitatori

Guayaquil non è solo il cuore pulsante commerciale dell’Ecuador, ma una città vivace e in espansione, sempre più fiduciosa e aperta. Una mezza dozzina di grattacieli conferiscono a questa località un profilo da grande città. Tuttavia non mancato pennellate di colore sulle colline avvolte da favelas coloratissime. In realtà è il malecón del Río Guayas (cioè la piazza del fiume) a definire l’identità della città di Guayaquil. Per i pochissimi che non conoscono ancora Guayaquil, abbiamo preparato alcune righe che, siamo certi faranno nascere in loro il desiderio di partire subito.

Se state pensando di andare in Ecuador, specialmente a Guayaquil, consigliamo di visitare Expedia e Volagratis per le migliori offerte sui pacchetti viaggio, invece per gli alloggi consigliamo di visitare Booking.



Guayaquil

Il pittoresco barrio di Las Peñas, che si erge sul fiume, ancorava la città sia geograficamente che storicamente, mentre la principale arteria del centro città, Avenida 9 de Octubre, incanala impiegati, residenti e acquirenti in un unico flusso ibrido.

Tra piazze rivitalizzate, parchi e grandi progetti di rinnovamento urbano, la città si presenta come un liogo in crescita, una scena cinematografica e artistica arricchita da bar vivaci e alimentata in parte da numerose grandi università. I viaggiatori più esperti sanno bene che tutti i voli per le isole Galápagos si fermano o provengono da Guayaquil, quindi la città è il posto migliore dopo Quito per organizzare un viaggio o fare tappa.

Guayaquil cosa vedere

La città di Guayaquil è molto viva e vivace. Qui non ci si annoia e non mancano le occasioni per visitare luoghi unici e indimenticabili. Uno di questi è il museo MAAC.

Il moderno museo MAAC

A segnare la fine del lungofiume è il moderno MAAC, un museo di antropologia e archeologia che ospita una superba collezione permanente di pezzi pre-colombiani. I visitatori qui possono visionare dei video che mostrano le tecniche artistiche dei primi popoli. Le mostre temporanee allestite qui sono sempre diverse. Generalmente espongono opere stimolanti di artisti contemporanei ecuadoriani.

MAAC ha anche un moderno teatro da 350 posti per spettacoli teatrali, concerti e film.

Un’altra tappa indimenticabile di un viaggio qui è Malecón 2000. Si tratta di uno dei più vasti progetti di rinnovamento urbano in Sud America. Malecón 2000 è costituito da monumenti, parchi giochi, sculture, giardini e viste sul fiume. Dal suo punto più meridionale, al Mercado Sur, al Cerro Santa Ana e Las Peñas nel nord, il Malecón si estende per 2,5 chilometri lungo la riva del vasto Río Guayas. È uno spazio pubblico sorvegliato e arricchito da ristoranti, un museo, uno spazio per spettacoli, un cinema e un centro commerciale. All’estremità settentrionale si può godere di indimenticabili vedute del quartiere coloniale di Las Peñas e Cerro Santa Ana e, in lontananza, il Puente de la Unidad Nacional (National Union Bridge) che sovrasta il Río Daule. Il Cinema Guayaquil offre una panoramica storica sulla città, che viene narrata, in miniatura, per coloro che non hanno il tempo di percorrere l’intero tragitto a piedi.

Cose da fare a Guayaquil

Come abbiamo detto, a Guayaquil non si rimane mai con le mani in mano.

Innanzitutto non può mancare una visita al Parque Histórico Guayaquil. La storia coloniale incontra il regno animale in questo grande sito attraverso il ponte Puente Rafael Mendoza Aviles, ad est di Río Daule. Il parco è diviso in tre aree: la zona naturale protetta, che ha 45 specie di uccelli, animali e rettili in un habitat semi naturale; la Urban Architecture Zone, che ha un ristorante e mostra lo sviluppo dell’architettura del primo Novecento a Guayaquil. Infine la zona delle tradizioni, che si concentra sulle tradizioni locali, con un’enfasi sulle abitudini rurali, l’artigianato e l’agricoltura. Un taxi dalla città costa circa 5 o 6 dollari, oppure puoi prendere un autobus diretto a Durán dal Terminal Río Daule. È più facile prendere l’autobus per tornare in città di fronte al grande centro commerciale sulla strada principale, a circa 200 metri a piedi dal parco.

Cerro Santa Ana

Uno dei luoghi più iconici di Guayaquil è l’enclave di una collina, punteggiata da case dai colori vivaci, caffè, bar e negozi di souvenir: Cerro Santa Ana. Si può seguire il sentiero tortuoso lungo i 444 gradini per raggiungere la collina Fortín del Cerro.

I cannoni, che un tempo venivano utilizzati per proteggere Guayaquil dai pirati, puntano sul parapetto verso il fiume e sono ancora oggi utilizzati durante le celebrazioni. I più coraggiosi possono scalare il faro per una spettacolare vista a 360 gradi della città e dei suoi fiumi e fermarti in una piccola cappella di fronte.

Se preferisci allontanarti dalla folla a Santa Ana Hill, esiste un piccolo punto di vista conosciuto che offre viste impressionanti su Guayaquil, tra cui il centro, il Río Guayas, il distretto finanziario, Urdesa e le colorate favelas a ovest. Si tratta del Balcon Mirador Cerro Paraiso. C’è anche un piccolo negozio che vende bevande e snack, oltre a servizi igienici. Insomma una gita qui non delude mai i visitatori. Si può anche optare per una visita guidata, che consente in poco tempo di ammirare tutta la città e le sue bellezze.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Shot Marsupio
32.99 €
Compra ora
Trunki Valigia cavalcabile per Bambini - Cassie Candy Cat Viola
54 €
79 € -32 %
Compra ora
Brandit Zaino US Cooper 3-Day Oliva
79.99 €
Compra ora