Home restaurant di Trento: le esperienze più imperdibili

La selezione dei migliori home restaurant di Trento, dove gustare i più famosi piatti della tradizione.

Per gustare le vere specialità di Trento, la soluzione ideale è quella di affidarsi agli home restaurant per condividere il buon cibo in buona compagnia. Un’esperienza divertente e rilassante, immersa il location speciali.

In questo articolo proponiamo una guida ai migliori home restaurant della zona, con i piatti tipici e le caratteristiche per fare la scelta migliore.

Home restaurant di Trento

Negli anni si è persa la sana abitudine di riunirsi attorno al tavolo per condividere un momento spensierato con la famiglia o gli amici. Ma è proprio questa l’atmosfera che ricreano gli home restaurant.

Si tratta dei cosiddetti “ristoranti casalinghi”, in cui chef e cuochi aprono le loro case per proporre i piatti della tradizione in location interessanti e caratteristiche.

Questi ristoranti “fatti in casa” sono arrivati in Italia diversi anni fa, e stanno prendendo piede in tantissime città, ma anche in paesini caratteristici e borghetti.

Una città in cui è possibile provare l’esperienza del ristorante casalingo è Trento. Una scelta ideale per i turisti che potranno assaggiare i piatti della tradizione, ma anche per gli abitanti per stringere nuove amicizie.

Vediamo, adesso, quali sono i migliori home restaurant da provare.

castello buonconsiglio trento

Maso la Betulla

Poco distante da Trento, a Nave San Rocco, Giacomo e Laura accolgono i loro ospiti nel loro ristorante fatto in casa, il Maso la Betulla.

Con amore e passione, i due coniugi preparano piatti della tradizione con ingredienti sempre freschi e genuini, provenienti dal territorio. Ma non solo.

L’esperienza di Giacomo e i suoi viaggi hanno dato vita alla sua cucina, fatta di sapori autentici uniti alla gastronomia di terre lontane.

Gli ospiti vengono accolti dal calore e dalla simpatia dei padroni di casa, che amano stare in buona compagnia e proporre i loro capolavori culinari.

La cantina trentina

A Cavedago, invece, troviamo La cantina trentina ideale per gustare le specialità della tradizione trentina.

Pietanze semplici realizzate con materie prime del posto, la cottura lenta e paziente sono gli ingredienti del successo de La cantina. Il caminetto acceso crea l’atmosfera rilassata con cui vengono accolti gli ospiti per trascorrere un piacevole momento in compagnia.

Da la Mano e la Tina

A Rovereto, poi, troviamo il ristorante Da la Mano e la Tina che propone piatti semplici e genuini in un clima conviviale e rilassante. Tra i piatti più apprezzati della loro cucina troviamo la polenta di storo con crauti, i fasoi embragai (fagioli ubriachi), il baccalà alla roveretana e i canederli.

Primavera

Altro ottimo home restaurant è Primavera, a Spormaggiore, il piccolo centro dell’Altopiano della Paganella a pochi chilometri da Andalo, Molveno e Fai della Paganella.

Il profumo dei piatti della tradizione inebria gli ospiti, accolti in una location caratteristica ai piedi delle Dolomiti.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lago Son Kul: tra acqua e cielo, lo spettacolo delle stelle

Il castello di re Ludwig in Germania: la magia della Baviera

Leggi anche
  • Yucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarciYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Volo Germanwings Dusseldorf Barcellona orariVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • Loading...
  • Visita al quartiere storico di Napoli: SpaccanapoliVisita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • Visita al Museo delle Mummie a FerentilloVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media