Incredibili siti neolitici da visitare in Scozia: tra miti e realtà

In Scozia si trovano antiche rovine e siti costruiti circa 5.000 anni fa. Ecco quali dovreste assolutamente vedere!

La Scozia non è solo un bel posto: vanta una quantità incredibile di siti neolitici. Tra l’ampia varietà di paesaggi incantevoli si trovano un gran numero di antiche rovine e siti scavati, costruiti circa 5.000 anni fa durante l’era neolitica.

Incredibili siti neolitici da visitare in Scozia

Skara Brae

Più antica delle piramidi egizie e di Stonehenge, Skara Brae è la stella splendente del cuore delle Orcadi neolitiche. Risalente a circa 5.000 anni fa, questo insediamento neolitico fu scoperto nel 1850 dal Laird di Skaill dopo che una violenta tempesta tolse l’erba dal tumulo che nascondeva le rovine. Per il suo eccellente stato di conservazione, Skara Brae è soprannominata “la Pompei scozzese“.

Esempio impareggiabile di progettazione e costruzione neolitica, ogni abitazione è collegata da un passaggio coperto e contiene un focolare centrale, due letti a cassetta in pietra e un cassettone in pietra.

The Standing Stones Of Stenness

Un altro elemento chiave che si trova nel cuore delle Orcadi neolitiche, Patrimonio dell’Umanità, le Standing Stones di Stenness sono situate su un antico e forse sacro terreno cerimoniale. Situati all’inizio della penisola di Brodgar, questi megaliti dall’aspetto soprannaturale misurano fino a sei metri (19,6 piedi) di altezza e un tempo costituivano un anello di 12 pietre che circondava un grande focolare solitario.

Le pietre rimaste, sebbene incomplete, sono imponenti e affascinanti. Molti ritengono che le Stenness Stones siano in realtà il primo monumento henge delle isole britanniche e uno dei posti da visitare assolutamente.

Maeshowe

Elogiata come una delle più belle camere funerarie dell’Europa occidentale, Maeshowe è un capolavoro di design neolitico nel cuore delle Orcadi neolitiche. All’interno del tumulo erboso si nasconde un enorme cairn che si pensa abbia più di 5.000 anni. In un incredibile spettacolo di muratura e artigianato, massicce pietre erette attendono all’interno della suggestiva camera principale, che presenta celle che si diramano in diverse direzioni. Nel XII secolo, gli invasori vichinghi si introdussero nella tomba e lasciarono il loro segno sotto forma di rune graffite.

La cosa forse più sorprendente è che il passaggio d’ingresso è stato progettato per allinearsi con il tramonto invernale. Uno spettacolo splendido, i raggi illuminano perfettamente la camera e la vicina Pietra di Barnhouse per tre settimane prima e dopo il giorno più corto dell’anno.

Ring Of Brodgar

Per quanto riguarda la costellazione di cerchi di pietra della Scozia, il Ring Of Brodgar è una bellezza assoluta. Considerato uno dei monumenti preistorici più affascinanti delle isole britanniche, questo imponente cerchio di pietre e henge è un’altra stella nel cuore delle Orcadi neolitiche. Come sito cerimoniale utilizzato dagli antichi popoli per il culto, l’area ospita almeno 13 tumuli e oltre 30 gigantesche pietre erette.

migliori siti neolitici Scozia

Si pensa che in origine il circolo contasse 60 di queste enigmatiche pietre. Nel 1846, il geologo scozzese Hugh Miller definì il Ring Of Brodgar “un insieme di antichi druidi, misteriosamente severi e invincibilmente silenziosi e arruffati”. Tra l’altro, si dice che alcuni castelli siano addirittura infestati. I più avventurosi possono scoprirli e vivere questa esperienza adrenalinica e misteriosa.

Altri siti neolitici da visitare in Scozia

  • Callanish Stones
  • Knap Of Howar
  • Kilmartin Glen
  • Cerchio di pietre di Croft Moraig
  • Machrie Moor Standing Stones
Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le cose più belle da vedere a Norimberga

Le migliori cose da vedere e fare a Monaco

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media