Le cascate più belle dell’Islanda: località semplicemente spettacolari

In tutto il Paese ci sono più di 30 cascate popolari, ma ci sono più di 10.000 cascate che sgorgano nel paesaggio islandese.

Le cascate più belle dell’Islanda riusciranno a mozzarvi il fiato e a farvi sognare a occhi aperti. In tutto il Paese ci sono più di 30 cascate popolari, ma ci sono più di 10.000 cascate che sgorgano nel paesaggio islandese.

Le cascate più belle dell’Islanda: località semplicemente spettacolari

Gullfoss

Gullfoss si trova sull’itinerario del Circolo d’Oro ed è quindi una cascata popolare in Islanda per molti turisti. Si trova vicino al Parco nazionale di Þingvellir. La cascata può essere ammirata da due diversi livelli, quello superiore e quello centrale, dove si può vedere l’acqua che cade a 32 metri di profondità nella gola. In una giornata di sole, si dovrebbe essere in grado di vedere un arcobaleno che si libra sopra la cascata.

Non è necessario fare escursioni.

Kirkjufellsfoss

Questa piccola cascata con lo sfondo della montagna piramidale di Kirkjufell è la preferita di ogni fotografo. Si trova nella penisola di Snaefellsnes, anch’essa inclusa tra i nostri migliori consigli per l’Islanda. Non è necessario fare escursioni.

Gufufoss – Cascata meno visitata d’Islanda

Andate completamente fuori dai sentieri battuti e visitate Gufufoss. Questa potente cascata alta 27 metri si trova nei fiordi orientali dell’Islanda, lungo la strada che porta alla pittoresca città della valle: Seydisfjordur.

La cascata è facile da raggiungere e avvicinare, il piccolo parcheggio si trova sul lato della strada. E la cosa migliore è che probabilmente sarete gli unici lì!

Svartifoss

Svartifoss fa parte del Parco Nazionale Vatnajökull, situato nell’Islanda meridionale. È una cascata alta 20 metri, decorata da formazioni rocciose nere alle sue spalle.

le cascate più belle dell'Islanda

Seljalandsfoss

L’elenco delle migliori cascate in Islanda non sarebbe completo senza Seljalandsfoss. Osservate la travolgente cascata di 63 metri di altezza da ogni angolazione seguendo il sentiero che la circonda. C’è anche una cascata segreta, Gljúfrabúi, nascosta tra le rocce a soli 10 minuti a piedi da Seljalandsfoss.

Godafoss

Godafoss, nota anche come la cascata degli dei, è una cascata spettacolare, famosa per la sua bellezza più che per la sua potenza. Alta solo 13 metri, si lascia ammirare da molte angolazioni ed è incredibilmente pittoresca. La visita è facile perché si trova appena fuori dalla circonvallazione del vostro itinerario islandese.

Skogafoss, la migliore cascata d’Islanda

Skogafoss è probabilmente la cascata più popolare d’Islanda e questo per un motivo. È una bestia che sputa acqua alta 62 metri e larga 25 metri. È possibile scattare una foto con un muro d’acqua alle spalle. C’è anche un sentiero che porta in cima alla cascata per vedere la sua potenza dall’alto e forse anche un arcobaleno se siete fortunati.

Si trova nel sud dell’Islanda, in un bellissimo punto di picnic. Nelle vicinanze c’è un campeggio e molti sentieri escursionistici in questa zona.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le chiese più pittoresche e affascinanti d’Islanda

Cosa visitare in Abruzzo: 10 luoghi poco conosciuti da vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media