Le location di “Habemus Papam”, un film emozionante e delicato

"Habemus Papam" un film che mette in scena la parte più fragile e umana della carica più importante del mondo: il papa. Ma quali sono le location del film?

Il film “Habemus Papam” mette in scena la natura più umana e fragile del personaggio più importante del mondo, una figura che spesso è impenetrabile e solida: il papa.

Dopo la morte del papa Vojtyla, a Roma i cardinali si riuniscono durante il conclave per eleggere una nuova figura che prendesse il posto di papa.

Il nome che viene scelto è quello del cardinale Melville.

Il giorno della proclamazione, mentre i fedeli aspettano trepidanti, succede qualcosa di completamente inaspettato: Melville ha una crisi esistenziale, mettendo in discussione la sua capacità di ricoprire una carica del genere. Decide così di fuggire, e quando poi verrà ritrovato inizierà un percorso da una psicanalista.

Una tematica pesante, ma importante da trattare, perchè ricorda che anche l’uomo più importante del mondo in realtà è fatto di emozioni e fragilità.

Le location di “Habemus Papam”

Naturalmente il film è ambientato nella Città del Vaticano, sede epontificia, ma molte scene, per forza di cose, non sono state girate qui e nei palazzi personali dei personaggi religiosi.

Per esempio la Cappella Sistina è stata completamente riprodotta negli studi di Cinecittà.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono le location che sono state utilizzate per riprodurre i luoghi della Città del Vaticano.

Palazzo Barberini

La scena solenne in cui i cardinali salgono la scalinata per il conclave è stata girata sulle scale di Palazzo Barberini a Roma,

L’edificio si trova in Via Quattro Fontane, ed è uno dei più importanti di tutta Roma perchè rappresenta il prototipo del palazzo barocco , frutto del lavoro dei più importanti architetti del Seicento: Carlo Maderno, Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini.

Palazzo Farnese

Le scene che si svolgono nelle stanze private dei cardinali e del papa ovviamente non sono state girate negli appartamenti vaticani, ma la location che li ha sostituiti è il regale Palazzo Farnese.

Appartenuto ai Farnese, potente famiglia di mecenati d’arte della Roma del Rinascimento, Palazzo Farnese è considerato uno degli edifici più belli del Cinquecento capitolino ed è oggi sede dell’ambasciata francese a Roma.

Lo storico edificio è particolarmente apprezzato dai turisti per via della famosissima Galleria di Palazzo Farnese, affrescata da Annibale Caracci, suo fratello Agostino, il Domenichino e Giovanni Lanfranco tra il 1597 e il 1604.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le destinazioni migliori per gennaio 2024

Le location del film “Un amore a 5 stelle”, tra equivoci e bugie

Leggi anche
Contentsads.com