Notizie.it logo

Londra, nasce la prima suite vegana al mondo

suite vegana

A Londra, nasce la prima suite vegana: tende di seta di soia e snack vegani sono solo alcune delle caratteristiche!

A Londra è stata recentemente inaugurata la prima suite d’albergo interamente vegana, all’interno di uno degli hotel più prestigiosi della città. Il concetto di “stanza vegana” potrebbe lasciare perplessi in un primo momento, ma dopo aver soggiornato in questa stanza cambierai idea.

Suite vegana nel cuore di Londra

L’Hilton London Bankside ha deciso di realizzare questo progetto quasi avveniristico che ha già attirato numerosi visitatori e fanatici dell’ecologico e biodegradabile. Fin dalla hall – dove avviene il cosiddetto check-in vegano – tutti gli oggetti d’arredamento sono prodotti con materiali naturali: ad esempio, le sedie realizzate in un elegante marrone cioccolato non sono ricoperte in pelle bensì in piñatex, un sostituto vegano ricavato dalle foglie di ananas.

Una volta giunti nella suite, i fortunati ospiti potranno camminare su un pregiato parquet di bamboo, nonché gustare degli snack vegani di cui è riccamente fornito il mini bar della suite vegana. Ovviamente, anche il sapone e lo shampoo sono rigorosamente cruelty free e confezionati in un packaging 100% riciclato.

Tutti gli oggetti che in una normale suite di albergo a cinque stelle è realizzata in pelle, in questo hotel è sostituito con il piñatex che può assumere colori e conformazioni davvero sorprendenti, inclusa la testata del letto di color rosso ciliegia. Inoltre, tutti gli oggetti in tessuto sono in seta di soia e i tappeti sono di lino.

Cena in camera vegana

Tra i servizi offerti per completare l’esperienza vegana, c’è quello dei servizio di cena in camera: verranno proposti a base di verdure come l’avocado, il pakura di cavolfiore croccante…tutto riccamente impiattato e guarnito con grande senso estetico e gusto culinario. Le esperienze non si concludono con la cena perché, la mattina successiva, vengono offerte gigantesche brioches di mandorla che potrebbero essere apprezzata anche da chi non è vegetariano. Se sei incuriosito dall’esperienza vegana potrai prenotare su booking un pernottamento nell’albergo londinese alla modica cifra di 540 pound.

Viaggi per vegani

Chi decide di non consumare né carne, nè i derivati dei prodotti animali, si trova molto spesso a combattere non solo con i pregiudizi ma anche con la difficoltà di reperire un pasto “decente” che non sia la solita insalata verde della casa con carote e pomodori.

Per venire incontro a queste nuove esigenze è nata una nuova sensibilità nel mondo della ristorazione, più attenta alle necessità di questi soggetti tanto da dare vita ad un filone di viaggi vegani: ristoranti, alberghi e bar di tutto il mondo si stanno infatti mobilitando per ampliare la propria offerta in questa direzione. Il turismo vegano è un fenomeno in forte diffusione anche in Italia dove esiste un albergo di lusso in provincia di lecco che è 100% vegano.

© Riproduzione riservata
Leggi anche