Notizie.it logo

Madrid: cosa fare e vedere in primavera

madrid primavera

Madrid durante la primavera si anima con una serie di eventi imperdibili: le piazze si riempiono di musica e balli popolari.

Quale meta scegliere per una breve vacanza di primavera? Se non siete mai stati in visita nella bella Madrid questo è il momento giusto per una gita nella capitale alla scoperta delle sue ricchezze culturali.

Madrid in primavera

Se state pensando di partire per madrid consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

La primavera è il momento adatto per una bella gita fuori porta, magari in una città d’arte che ancora non avete visitato. Ogni città ha le sue bellezze da scoprire tra monumenti, musei e attrazioni naturali. Alcune però sono più belle di altre e se non avete mai visitato la capitale della Spagna, Madrid, questo è il momento di farlo. In questa stagione la bella Madrid organizza infatti numerosi eventi culturali, tra fiere, concerti, spettacoli ed eventi primaverili. Una città ricca di cultura per tutte le tasche e per tutti i gusti che non potrà deludervi qualsiasi cosa stiate cercando. La capitale della Spagna è famosa per il suo fermento sia durante il giorno sia durante la notte. Una città giovane che è in grado di intrattenere tutti con le sue attrazioni: musei, chiese, monumenti storici, giardini ma anche feste, concerti e una movida notturna invidiabile.

Madrid: città ricca di eventi

Uno dei principali eventi che anima le strade di Madrid durante la primavera sono le caratteristiche Fiestas, delle sagre popolari in cui centinaia di persone si riuniscono vestite di tutto punto e mangiano insieme tra una parata e l’altra.

Le fiestas più importanti si tengono proprio a Madrid dove rappresentano un importante ricorrenza popolare e religiosa. Non fatevi intimidire però dai costumi dei madrileni, alle fiestas possono partecipare tutti, anche i turisti. Il 2 maggio, invece, la città festeggia la sconfitta delle truppe napoleoniche che invasero il paese. Infatti, nel 1808 iniziò la rivolta della Puerta del Sol che portò alla sconfitta dei francesi. A Madrid, la Fiesta del 2 de Mayo è celebrata con balli, musica e intrattenimenti di vario tipo. Infine, il 15 maggio ricorre la Fiesta di San Isidro, patrono della città. In Plaza Mayor sfila un corteo che distribuisce cibo tipico a tutti i partecipanti. La festa è animata da musica di diversi generi: dal folk al flamenco, dal pop al rock.

Madrid: il programma della primavera 2019

Fino al 22 aprile, al museo Reina Sofia sarà possibile visitare la mostra Parigi nonostante tutto: Artisti stranieri 1944-1968. Lo sfondo è la guerra fredda, mentre il tema sono le tendenza artistiche e culturali che animavano Parigi a quell’epoca.

Presso il Palacio de las Alhajas e la Biblioteca nazionale si potrà godere la mostra su Leonardo Da Vinci: I volti del genio. L’esposizione resterà aperta fino al 19 maggio e sarà visitabile gratuitamente a palazzo (sede principale) e a pagamento in biblioteca. Ai visitatori verrà data la possibilità di scoprire il carattere nascosto di Leonardo, i suoi gusti e la sua personalità. Infine, nei mesi di maggio e giugno verrà organizzata quinta edizione di Flamenco Madrid, il consueto concorso dove gli artisti possono far conoscere le loro opere. Sono previsti più di 20 spettacoli che si terranno in varie zone della città: il programma e le date non sono ancora definitivi.

© Riproduzione riservata
Leggi anche