Monti della Tolfa: cosa vedere

Cosa vedere e cosa fare tra i Monti della Tolfa, negli Appennini laziali.

I Monti della Tolfa fanno parte dell’Antiappennino laziale e racchiudono località interessanti da scoprire, ma cosa vedere durante una gita? Una guida ai luoghi più belli e caratteristici del Lazio.

Monti della Tolfa: cosa vedere

Le colline di origine vulcanica tra i monti Sabatini e la costa tirrenica di Civitavecchia sono note come i Monti della Tolfa.

Questi fanno parte dell’Antiappennino laziale, e offrono uno dei paesaggi naturali più belli della regione.

Le vette più alte raggiungono i 633 metri sopra il livello del mare, regalando panorami mozzafiato sul territorio circostante.

Meta ideale per trascorrere una giornata in mezzo alla natura, i Monti della Tolfa racchiudono anche antichi borghi che rappresentano la storia e la vera essenza del Lazio.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi più interessanti da scoprire e le destinazioni da esplorare per immergersi nell’atmosfera magica del cuore della regione.

Advertisements

Tolfa

Il borgo di Tolfa è un piccolo centro di meno di cinquemila abitanti, appartenente alla città metropolitana di Roma Capitale.

Rappresenta il centro agricolo dei monti omonimi e sorge arroccato su rupi.

Il centro storico è molto caratteristico, un aggrovigliato di vicoli stretti che si snodano in piazzette che offrono panorami spettacolari.

Uno dei luoghi più suggestivi è Piazza Nuova, con la sua splendida balconata da cui è possibile ammirare la campagna tolfetana e persino scorgere Roma e gli Appennini.

Sono numerosi, poi, i monumenti storici degni di nota, come il Palazzo della Regione, la Rocca Tolfa, la Collegiata di Sant’Egidio e l’oratorio del Crocefisso.

Molto interessante è anche il Convento dei Cappuccini, originario del XVII secolo.

Suggestivo e imponente è, poi, il castello del monte della Rocca, una tipica rocca medievale a scopo di difesa.

Tra le vie e le casette si scoprono le tradizioni del borgo. Imperdibile è la sosta presso i ristoranti per gustare i piatti tipici del posto.

Tolfa

Abbazia di Pietrangeli

Poco distante dal borgo, un luogo interessante da scoprire è l’Abbazia di Pietrangeli. Per raggiungerla bisogna intraprendere una breve escursione seguendo un percorso trekking piuttosto semplice.

L’abbazia è incastonata nel cuore dei Monti della Tolfa e regala un momento di quiete perché poco conosciuto e poco frequentato da turisti.

Da qui è anche possibile ammirare uno splendido panorama sulla Valle del Mignone.

Civitavecchia

Una delle città più affascinanti facilmente raggiungibili dai Monti della Tolfa è Civitavecchia, famosa per il suo porto.

Si tratta di una città storica, che racconta le epoche attraverso i monumenti e le architetture del centro storico ben conservato.

Tra i luoghi più importanti da visitare, imperdibili sono le mura medievali che abbracciano il centro cittadino. Tuttavia, l’attrazione principale è il porto storico oltre al lungomare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Valtellina: cosa vedere in inverno tra i borghi innevati

Necropoli San Giovenale: informazioni e storia

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media