Notizie.it logo

Napoli, apre il primo hotel libreria d’Italia

napoli apre primo hotel libreria

Dormire in un mare di libri: un sogno che diventa realtà a Napoli il 25 maggio

Sogno di qualsiasi accanito lettore. Dormire, letteralmente, tra un mare di libri è da oggi possibile. Al Book and Bed di Napoli, primo in Italia, la libreria diventa per una notte una lussuosa stanza da letto. Addormentarsi con il profumo della carta stampata e circondati da grandi classici della letteratura diventa realtà anche nel nostro paese. Il primo hotel vero e proprio per gli amanti del libri è nato a Parigi con la possibilità anche di consegna dei libri in camera. L’inaugurazione di questo inusuale luogo è prevista per il 25 maggio, nel palazzo di Mooks in via Luca Giordano, al piano superiore della libreria Mondadori, proprio nel cuore del Vomero.

Dormire in un mare di libri

Uno dei primi hotel di questo tipo è stato lanciato a Tokyo nel 2016, città nota per questo tipo di iniziative (ad esempio arriverà nella capitale giapponese l’hotel dedicato ad Hello Kitty), ma chissà se avrà lo stesso successo anche nel nostro nel paese. Antonio Sepe, CEO di Mooks, ha dichiarato:

Noi speriamo di sì ovviamente reinterpretando e innovando per questo territorio: abbiamo infatti eseguito studi di fattibilità, chiedendo a 1500 lettori di questo quartiere, il Vomero, cosa avrebbero voluto stravolgere o mantenere del format giapponese

La città di Napoli ha infatti accolto la sfida di regalare anche ai turisti della città questa esperienza unica.

Così infatti è nato questo hotel pieno di comfort e dal design ricercato. La struttura offre due suite: “Calvino” e “Freud”, ognuna di circa 45 metri quadri e con mobili realizzati dai maestri artigiani Coppola. Tutte e due le stanze custodiscono oltre 4000 libri, ovviamente tutti consultabili. Si passa da capolavori del 1741 provenienti da collezioni private a volumi più moderni. I volumi, come ha spiegato Antonio Sepe, non seguono nessun ordine specifico, per permettere agli ospiti di divertirsi nello scoprire quali volumi sono presenti all’interno delle stanze. Nel corso dei mesi poi le suite ospiteranno anche alcune opere d’arte e fotografiche di artisti emergenti e già affermati.

Questo progetto non è destinato a fermarsi però. Nel 2020 infatti sempre a Napoli dovrebbe aprire un secondo hotel libreria in via Roma.

A seguito anche delle aperture a Milano e Roma.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche