La natalizia location di “A Christmas Carol”

Ma dove è stato girato "A Christmas Carol"? I registi hanno raccontato che non è stato semplice trovare la cittadina giusta: scopriamo la location.

Sotto Natale, uno dei film più belli da vedere, è “A Christmas Carol”, la storia di chi riesce a redimersi e diventare una buona persona, grazie alla morale che sta dietro questa festività.

Il protagonista è un vecchio strozzino, Ebenezer Scrooge, che odia il Natale e che non ha alcuna intenzione di condividere le gioie della festa con nessun dei suoi cari.

Solo e che pensa solo ai soldi, Scrooge è la personificazione dell’avarizia e della superficialità.

Ma qualcosa cambierà: la notte prima di Natale tre spiriti gli faranno visita, tra flashback e futuro, facendogli capire l’importanza del fare del bene e della condivisione col prossimo.

La natalizia location di “A Christmas Carol”

Il film è ambientato nella Londra dell’epoca vittoriana, dove il clima natalizio si sente fortemente: neve, pub addobbati a festa e grandi cenoni di Natale.

Ma dove è stato realmente girato “A Christmas Carol”? I registi hanno raccontato che non è stato affatto semplice trovare la cittadina giusta, prima infatti dovettero visitare molti paesini.

Shrewsbury

Per riprodurre Londra, la regia ha scelto la cittadina di Shrewsbury, per il fatto che sembrava essere perfetta già così per le riprese, senza troppi cambiamenti. Inizialmente però la scelta era ricaduta sui paesi di Chest e York.

La città di Shrewsbury, che conta 100.000 abitanti, si trova sulle rive del fiume Severn, nella Contea di Shropshire, di cui la città è il capoluogo nonché il principale centro.

La fondazione della città risale al 1083, quando fu eretto il castello che ancora oggi ne è il simbolo, e nel corso dei secoli Shrewsbury è divenuta un importante centro di produzione della lana e della ceramica ed è conosciuta per aver dato i natali a Charles Darwin.

E’ interessante visitarla, viste le numerose testimonianze storiche che conserva: qui si trova infatti Clive House, dedicata alla produzione locale di porcellana, il Museum and Art Gallery, situato nella Rowley’s House che contiene una sezione di archeologia.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Campania: alcuni dei borghi più belli d’Italia

Cosa vedere a Rio de Janeiro in inverno: la guida

Leggi anche
Contentsads.com