Parco delle Fiabe al Castello di Gropparello: storia e visita

La storia e le informazioni per la visita al Castello di Gropparello e al meraviglioso parco delle fiabe al suo interno.

Il Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, è il luogo ideale per una fuga romantica e per passeggiare nel suo parco delle fiabe. Un posto magico, ricco di storia, che regala esperienze uniche per coppie e famiglie.

Parco delle Fiabe al Castello di Gropparello

Perché visitare semplicemente un castello, quando puoi entrare nella sua storia? In provincia di Piacenza è nato il primo parco emotivo d’Italia, al Castello di Gropparello.

Il suo giardino delle fiabe accoglie i visitatori immergendoli nel passato della rocca regalando un’esperienza unica e indimenticabile a grandi e bambini.

Posto su un picco di rocce ofiolitiche, il meraviglioso castello sovrasta un orrido sul cui fondo scorre il torrente Vezzeno. Ma è molto di più.

Questa è anche la location perfetta per dormire in torre, organizzare eventi speciali e vivere per un giorno da vero cavaliere.

castello

Il castello e la sua storia

Se pur composto da parti risalenti a epoche diverse, il Castello di Gropparello ha l’aspetto tipico di una roccaforte con doppia cinta muraria merlata, cortile, torri, torrione d’ingresso con doppio ponte levatoio, mastio e camminamenti di ronda scavati nella roccia.

La parte più antica e suggestiva del castello è la torre, a base quadrata, costruita proprio sulla sommità della rupe, che regala una vista sulla valle fino a Piacenza. Il mastio, risale all’XI secolo, il corpo di guardia al XIV, mentre le parti residenziali al XVI.

Un luogo intriso di storia, che ha visto il passaggio di numerosi personaggi storici importanti, terreno di scontro tra Guelfi e Ghibellini.

Ad oggi il castello è aperto alle visite ed è location di eventi speciali, matrimoni, ma anche di soggiorni da favola nella maestosa torre, tra relax e benessere.

gropparello

Parco delle fiabe

Il parco che circonda il castello è il luogo perfetto per far vivere ai bambini un’esperienza magica. Qui, infatti, bambini e animatori e vestiti come guerrieri medievali, vanno alla scoperta delle fiabe e degli esseri magici del bosco.

Si tratta di un’esperienza che dà sfogo alla creatività immensa dei più piccoli, con giochi e attività, ma anche banchetti alla Taverna del Castello e tante sorprese.

giardino

Le novità

Per la fase 3 sono previste nuove aperture, giardini segreti e nuove sale inedite dei Castelli del Ducato in Italia, che arricchiranno l’esperienza della visita. Si spalancano i portoni di ingresso nuove roccaforti sia in pianura che in Appennino.

Da domenica 14 giugno il Parco delle Fiabetorta con L’Era di Passaggio. Ma non solo. Ci sarà anche l’apertura straordinaria al Castello di Rivalta in Val Trebbia, della Sala della Musica con la mostra unica “Collezioni di una Famiglia – Viaggio in Europa” dedicata alle sorprendenti Vedute Ottiche.

Riapre, poi, anche Palazzo Farnese Cittadella Viscontea a Piacenza con i by night tutti i venerdì sera fino al 31 luglio “Esci da casa, entra al Museo”. Inoltre, alla Rocca Sanvitale di Fontanellato torna visitabile il giardino pensile riqualificato.

Nuove aperture anche per il Castello di San Pietro in Cerro in Val d’Arda con il grande parco circostante e le sue 30 sale riccamente arredate.

Visibili, inoltre, per la prima volta 14 ritratti inediti dei nobili che componevano la famiglia che per oltre cinque secoli abitò il maniero.

Una visita speciale, poi, è quella al magnifico Castello di Tabiano, nel suggestivo borgo di Tabiano Castello, circondato da ciliegi colmi di buoni frutti. Il maniero e i suoi giardini con terrazze fiorite e gli spazi verdi è un luogo di grande bellezza per una giornata rilassante.

Infine, è riaperto il Torrione della Rocca di Sissa e fino alla fine di agosto 2020, presentando uno scontrino o la ricevuta di una consumazione di almeno 5 Euro presso i bar e i ristoranti nel Comune di Sissa-Trecasali, effettuata nella settimana della visita, il biglietto alla Rocca di Sissa è gratuito.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Adotta un albero di ciliegio a Vignola: un gesto per l’ambiente

Sommergibile Nazario Sauro, Genova: informazioni e guida

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.