Parco dello Stirone, sentieri nella natura

Informazioni sui più bei sentieri da percorrere all'interno del Parco dello Stirone, in Emilia Romagna.

L’Emilia Romagna è ricca di aree verdi in cui è possibile dedicarsi a splendide passeggiate all’aria aperta. I sentieri del Parco dello Stirone costituiscono delle occasioni imperdibili per godersi al meglio la bellezza del territorio naturale emiliano.

Parco dello Stirone: sentieri

Fare una vacanza in Emilia Romagna permette di esplorare i magnifici paesaggi naturali del suo territorio. La regione è piena di aree verdeggianti, in cui gli appassionati di passeggiate e di trekking possono trovare percorsi da fare durante un viaggio. Una delle più belle zone da visitare nel territorio emiliano si trova tra le province di Parma e di Piacenza. Si tratta del bellissimo Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano.

Al suo interno è possibile percorrere incantevoli sentieri, che permettono di esplorare il parco in tutta la sua vastità. Prima di organizzare un viaggio nell’area del Parco Regionale, è molto interessante sapere quali sono i sentieri più belli da percorrere per godersi al meglio una splendida passeggiata.

stirone

Sentiero di San Nicomede

Il sentiero di San Nicomede prevede un tempo di percorrenza di circa un’ora e mezza, durante la quale si ricopre una distanza totale di due chilometri. Si tratta di un percorso molto semplice da attraversare, perfetto per fare una passeggiata rilassante in mezzo alla natura. La Chiesa di San Nicomede è la prima struttura che si incontra lungo il tragitto. Dopo la magnifica chiesa del IX secolo, il sentiero prosegue nel bosco e permette di ammirare gli alti pioppi e i sambuchi, che donano all’aria una purezza evidente.

Presso la località Le Cascatelle è molto interessante fermarsi, per vedere i fossili che rappresentano l’attrazione turistica più nota del posto.

Sentiero dei Laghetti di Laurano

Questo sentiero del Parco dello Stirone è di tipo circolare e permette di godersi al meglio la zona dei Laghetti di Laurano. Il tragitto si percorre in circa due ore, da trascorrere facendo una piacevole camminata all’insegna del relax. Dopo 500 metri dall’inizio del sentiero, si giunge presso la località di Laurano, nella quale si può fare una sosta godendosi il bellissimo paesaggio dato dai tre laghetti.

Sentiero La Bocca-Tre Pioppi

Il sentiero si percorre in circa due ore e mezza ed è lungo in totale 4 chilometri. Si tratta di un percorso molto facile da fare, che permette di godersi l’aria pura del parco e la bellezza della vegetazione florida che cresce al suo interno. La stradina in ghiaia offre meravigliosi scorci, che permettono di ammirare il torrente Stirone lungo il suo corso. I pioppi e gli altri alberi e arbusti del parco fanno da cornice e rendono indimenticabile l’intero percorso, grazie alla loro caratteristica bellezza.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bundle packing method: come applicarlo

Street art e coronavirus: opere nel mondo

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.