Il primo Parco urbano della Calma si trova a Taipei

Tutte le informazioni e le curiosità sul primo Parco urbano della Calma a Taipei, la Capitale di Taiwan.

Nasce a Taipei il primo Parco urbano della Calma, una meta perfetta non solo per gli escursionisti, ma anche per chi è in cerca di tranquillità e silenzio.

Parco urbano della Calma a Taipei

Dopo un periodo stressante verrebbe voglia di lasciare tutto e partire per una meta calma e tranquilla, in cui riprendere fiato e ritrovare la serenità.

Non è, tuttavia, così semplice trovare un luogo per riposare e ritrovare il contatto con la natura, soprattutto vicino casa.

Un luogo dove è possibile trovare la calma, però, si trova a Taipei, la capitale del Taiwan, al Parco Nazionale di Yangmingshan, certificato dall’associazione Quiet Parks International. Questo riconoscimento lo renderà il primo Parco Urbano della Calma. Ma scopriamo tutti i dettagli di questo luogo meraviglioso.

taipei

Parco Nazionale di Yangmingshan

Il Parco Nazionale di Yangmingshan è una destinazione molto amata da escursionisti e amanti della natura, e sta per essere riconosciuto dall’associazione Quiet Parks International come primo Parco Urbano della Calma.

Un luogo davvero speciale, perfetto per un rilassante pic nic con la famiglia o per passeggiare lungo i ruscelli e i sentieri.

Il parco è situato a nord della capitale e si estende per 43 miglia quadrate su un terreno montuoso con sorgenti termali, foreste percorse da sentieri escursionistici e zone dalla vegetazione subtropicale.

Pur essendo molto vicino alla città, è il luogo ideale per allontanare i rumori e lo stress, e vivere un’esperienza indimenticabile.

Yangmingshan

Parco Urbano della Calma

Ma in cosa consiste il Parco Urbano della Calma? A spiegarlo è proprio l’associazione Quiet Parks International che spiega che si tratta di un’area naturale vicina a una città in grado di offrire esperienze particolarmente tranquille e rilassanti.

Si tratta, quindi, di un luogo in cui le persone possono rifugiarvisi per staccare e riprendere fiato.

Per poter certificare un parco sono necessari diversi requisiti. Un parametro fondamentale è dato dalla mancanza di inquinamento acustico. Infatti, i suoni della natura dovrebbero dominare il paesaggio sonoro, con un limite di 45 decibel come massimo rumore di fondo.

Ma non è solamente una questione di suoni. Infatti, anche la vista è fondamentale per rilassare e allontanare lo stress. Camminare nella natura è uno dei rimedi naturali più efficaci per alleviare la tensione, quindi il paesaggio è fondamentale per il relax.

Sono circa 50 le certificazioni previste nei prossimi anni, secondo QPI, e tra le città selezionate figurano New York, Londra e Stoccolma. Una volta certificati, tra l’altro, i parchi vengono sottoposti a continui studi per garantire il mantenimento del loro livello di quiete.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Incisioni rupestri della Val Camonica: il sito Unesco

Borghi medievali in Emilia Romagna: i più belli da visitare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.