Passo del Mortirolo in moto: informazioni sul percorso

Tutte le informazioni che servono per godersi un giro in moto presso il Passo del Mortirolo.

Percorrere in moto il Passo del Mortirolo è un’esperienza indimenticabile da fare nel corso di un viaggio in Lombardia.

Passo del Mortirolo in moto

Il Passo del Mortirolo è un valico alpino che si trova all’interno del territorio lombardo. La sua altitudine è di 1852 metri e la sua funzione è quella di mettere in comunicazione la provincia di Brescia con la provincia di Sondrio.

Nel corso di un giro in moto, attraversare il valico alpino consente di ammirare l’incredibile bellezza della Val Camonica e della Valtellina. La strada del Passo del Mortirolo permette di godersi un percorso decisamene panoramico ed è molto praticata da ciclisti e da motociclisti. Dal mese di ottobre a quello di maggio il passo risulta chiuso a causa dell’abbondante presenza di neve. Prima di partire per il prossimo viaggio nel territorio lombardo, è molto interessante conoscere tutte le informazioni a proposito dei percorsi più belli da fare nel contesto del Passo del Mortirolo.

passo del mortirolo

Come arrivare al valico alpino

Per arrivare presso il Passo del Mortirolo è possibile scegliere tra tre diversi percorsi. Per salire dal Versante Nord si inizia il percorso da Mazzo di Valtellina o dalla località di Grosio. Da lì si prende la Strada Statale 38 dello Stelvio e si procede in direzione del valico alpino. Il percorso che parte dal Versante Sud è adatto a chi si muove partendo dalla provincia di Brescia. Lungo il tragitto si passa per il borgo di Monno e si segue la Strada Statale 42 del Tonale e della Mendola. Chi arriva dal Versante Ovest troverà comodo partire dall’Aprica e attraversare il tragitto della Strada Statale 39 del Passo dell’Aprica. Si tratta del percorso più lungo tra quelli che permettono di raggiungere il valico alpino, grazie ai suoi 25 chilometri totali di tragitto. Questa strada attraversa il borgo di Trivigno e consente di ammirare magnifiche visuali panoramiche.

Informazioni sul percorso

Il percorso più semplice da fare è quello che passa per la località di Trivigno, per via della minore ampiezza dei dislivelli. Nel corso di una gita in moto presso il valico alpino è molto importante verificare se il passo è effettivamente aperto. Inoltre, è necessario controllare in modo preventivo le condizioni meteo. Durante il tragitto che conduce presso il passo è importante fare particolare attenzione durante la guida della moto. Il valico è infatti piuttosto trafficato ed è una delle mete preferite dei ciclisti all’interno del territorio lombardo. Durante una gita in moto presso il territorio del passo è possibile fermarsi presso uno dei ristoranti che si incontrano nel tragitto e godersi le prelibatezze della tradizione gastronomica lombarda.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Museo della Deportazione di Prato: storia e visita

Kochi, India: tutte le attrattive da visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media