Perugia: cosa vedere in 3 giorni nel gioiello umbro

Perugia, la famosa città capoluogo dell'Umbria: cosa vedere in tre giorni

Una delle più belle città italiane è sicuramente Perugia, affascinante città medioevale, capoluogo dell’Umbria, la sua collocazione su un acropoli al centro dell’Italia, l’ha resa molto prosperosa, specie in epoca etrusca. In poche ore di viaggio dal capoluogo umbro si può raggiungere Firenze, Roma e la Repubblica di San Marino.

La città è ricca di tesori monumentali, chiese e palazzi da visitare e non meno importante, la nota fabbrica di cioccolatini Perugina.

Se avete intenzione di scoprire i tesori che Perugia custodisce, proviamo a suggerirvi un itinerario di tre giorni che vi permetterà di vedere i posti più suggestivi della città.

Perugia: cosa vedere in 3 giorni

Primo giorno

Una volta che siete a Perugia, la prima cosa da fare è dirigervi subito in piazza IV Novembre, in questa piazza centrale sono collocati i più importanti palazzi e monumenti della città.

La prima è la Cattedrale di Perugia, che come altre opere in Italia anche lei è rimasta incompiuta. Infatti questa cattedrale, non avendo la facciata frontale risulta a prima vista davvero particolare ed eccentrica. All’interno però è molto decorata, con affreschi e colonne in marmo.

perugia g37a3d4d74 1280 1200x826

Al centro della piazza di poi si potrà ammirare la bellissima Fontana Maggiore, che è stata definita, oltre una delle più belle fontane in Umbria, anche il simbolo della città. La fontana è stata costruita con pietra bianca e rosa con un bacino di bronzo posto al centro ed una serie di statue.

Restando nella piazza potrete vedere anche il palazzo del comune, Palazzo dei Priori, come tanti palazzi in Italia questa costruzione sposa due stili differenti il medioevale ed il gotico. All’interno del palazzo è custodita nella Sala del Consiglio, un’opera di gran pregio un affresco del Pinturicchio.

Secondo giorno

Ritornate il secondo giorno in Piazza IV Novembre ed imboccate Corso Vannucci, dopo aver respirato l’aria e la vita mondana perugina, tra negozi e botteghe artigiane dirigetevi verso i Giardini Carducci dove potrete ammirare una delle viste più belle della città. Sempre restando su Corso Vannucci, se amate l’arte, non perdetevi il primo piano di Palazzo Priori che ospita la Galleria Nazionale dell’Umbria dove potrete apprezzare capolavori d’eccellenza di Piero della Francesca, Beato Angelico, Pinturicchio e molti altri artisti.

historical parade g09534d5c9 1280 1200x801

Terzo giorno

L’ultimo giorno a Perugia lo potete dedicare ad una visita della Rocca Paolina, simbolo del potere papale fino al 1860, demolita in parte nell’epoca dell’Unità di Italia, al suo interno si possono ammirare resti dell’epoca etrusca. Se percorrete poi Via Marzia potrete ammirare i resti etruschi con le sue mura antiche, da non perdere assolutamente per gli amanti del periodo, il famoso Pozzo Etrusco di oltre 37 metri di profondità e 5 metri di diametro, che aveva la funziona di essere la riserva d’acqua della città.

Prima di andare via da Perugia non perdete la possibilità di visitare una delle più rinomate fabbriche di cioccolato più famose, la “Perugina”.

Scritto da Caterina Bianco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marmolada: dove si trova e quali sono i migliori sentieri

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban: dove è stato girato

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media