Piramide Cestia: dove si trova, informazioni

Tutte le informazioni sulla Piramide Cestia, per sapere dove si trova e cosa vedere.

Nel corso di un viaggio a Roma è possibile ammirare delle splendide attrattive, tra le quali compare una caratteristica struttura. Per visitare la Piramide Cestia è molto importante sapere dove si trova.

Piramide Cestia: dove si trova

La Piramide Cestia è una struttura in stile egizio che sorge nella città di Roma.

La sua costruzione risale al 12 a.C. e da allora rappresenta una delle attrattive più misteriose da vedere nella capitale italiana. La piramide sorge nella zona della città che si trova tra le mura Aureliane e Porta San Paolo. La struttura appare conservata in ottimo stato ed è una delle attrazioni più visitate dai turisti che si recano nel territorio romano. La piramide è l’unico edificio di questo genere che si può ammirare a Roma.

Advertisements

La Piramide di Cestio ha un’altezza di 36 metri, grazie alla quale assume un’aria particolarmente suggestiva. La base dell’edificio è di forma quadrata e misura circa 30 metri per ogni lato. Il monumento romano ha una lunga storia alle sue spalle e desta in modo particolare l’attenzione dei cittadini romani e dei turisti. Prima di partire con Roma, è molto interessante conoscere tutte le informazioni a proposito della splendida Piramide di Cestio.

piramide cestia

Curiosità sulla piramide

La Piramide di Cestio è dotata di un’iscrizione esterna ben visibile a chiunque passi nelle vicinanze della struttura. La scritta dovrebbe dare notizie a proposito della paternità della piramide, che veniva considerata la tomba di Remo.

La struttura in passato era anche nota con il nome di Meta Remi. La presunta funzione della piramide è stata per molto tempo fraintesa, probabilmente a causa della posizione dell’edificio. La struttura si trova infatti nei pressi del Colle Aventino, luogo in cui secondo la leggenda Remo avrebbe desiderato di essere scelto dagli dei che presiedevano al comando della città di Roma.

Le antiche piramidi di Roma

Ci sono alcune testimonianze secondo le quali in età Augustea nella città di Roma sorgevano almeno tre piramidi.

Due degli edifici in stile egiziano erano situate nel luogo in cui attualmente si possono ammirare le chiese gemelle di Piazza del Popolo. La terza piramide si trovava invece nella zona in cui oggi sorge la Chiesa di Santa Maria in Transpontina. Si tratta di una struttura che fu rasa al suolo nel 1499 per volere di papa Alessandro III Borgia. La piramide in questione era nota con il nome di Meta Romuli, poiché si riteneva che fosse la vera tomba di Romolo.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Blue Estate, Miami: informazioni e dettagli

Grecia e Smart Working: tutte le informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media