Prato, cosa vedere con bambini per una vacanza perfetta

Tutte le informazioni che servono per conoscere la città di Prato e sapere cosa vedere con i bambini.

Nel corso di una vacanza familiare nella città di Prato, è molto interessante sapere cosa vedere con i propri bambini. Si tratta di una località ideale per godersi degli splendidi momenti in famiglia all’insegna del relax e del divertimento.

Prato, cosa vedere con bambini

Una vacanza in Toscana è l’ideale per trascorrere magnifiche giornate in compagnia di tutta la famiglia. Una delle località più interessanti da visitare con i propri bambini è la città di Prato. Si tratta di un luogo ricco di arte e di storia, che ha un immenso fascino ed è capace di esercitarlo anche sui più piccoli. Le magnifiche costruzioni, i monumenti e i palazzi storici di Prato rappresentano delle attrattive perfette per trascorrere dei momenti di tranquillità esplorando la città.

Advertisements

Per godersi a pieno una splendida vacanza in questa incantevole località del territorio toscano, è molto interessante sapere quali sono i posti più belli da visitare in compagnia dei propri bambini.

castello dell'imperatore prato

Il Castello dell’Imperatore

La città di Prato ha una forte impronta medievale, che si può evincere dalla presenza di numerosi edifici storici che risalgono a questa antica epoca. Nel contesto cittadino, durante un viaggio con i propri bimbi, di sicuro appare molto interessante la visita di uno splendido castello. I bambini sono capaci di ricreare con la loro fantasia scenari di vita cavalleresca che si colorano di toni fiabeschi.

Il bellissimo Castello dell’Imperatore è una struttura che risale alla metà del XIII secolo. La sua realizzazione è legata alla figura di Riccardo da Lentini, che ha progettato l’intero edificio. Il castello è interamente costituito da mattoni e si presenta con tutta la sua imponenza all’interno del paesaggio urbano della città di Prato. I torrioni della fortezza rappresentano i particolari più suggestivi dell’edificio, che rappresenta uno splendido esempio di architettura medievale.

Il Museo del Tessuto

Il Museo del Tessuto ospita una vasta collezione, che è in esposizione permanente all’interno dell’edificio. All’interno del museo si possono ammirare ben 7000 reperti, che risalgono a moltissimi periodi storici differenti. Una delle aree più belle da vedere all’interno dell’edificio è la sala dei tessuti antichi. Inoltre, è molto interessante visitare l’area dedicata ai vari materiali e alla loro lavorazione. Ogni anno all’interno del museo si organizzano interessanti eventi e laboratori, dedicati in particolare alle famiglie e alle scolaresche. La città di Prato ha sempre avuto uno stretto legame con la tessitura e con il mondo della moda. I tessuti fanno parte della storia e della tradizione della città e anche attualmente rappresentano una parte importante dell’economia del luogo. Visitare il museo con tutta la famiglia è un’occasione unica per permettere anche ai bimbi di ammirare i pregiati tessuti antichi e quelli più innovativi che fanno parte della collezione.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Prato, cosa vedere in un giorno: le mete da non perdere

Luoghi nascosti del Piemonte: idee di viaggio originali

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media