Sabbioneta, cosa vedere in un giorno: tutte le informazioni

Tutte le informazioni su cosa si può vedere in un giorno nello splendido borgo di Sabbioneta.

Sabbioneta è uno splendido borgo che si può visitare in un giorno, se si sa cosa vedere. Le attrattive della cittadina sono molte e la rendono un luogo stupendo per un viaggio.

Sabbioneta, cosa vedere in un giorno

Il borgo di Sabbioneta è uno dei più belli del territorio Mantovano.

Fa parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO dal 2008, grazie ai suoi bellissimi paesaggi. La sua posizione la rende una meta invidiabile, una vera e propria perla della grande Pianura Padana. La fondazione di Sabbioneta è stata fortemente voluta da Vespasiano Gonzaga. Il condottiero fu infatti duca della cittadina negli anni del ‘500. Grazie alle sue migliorie la cultura e l’arte sono capisaldi del paesino da secoli.

L’armonia della struttura della cittadina sono espressione dello stile rinascimentale che la caratterizza.

Advertisements

Gli edifici del XVI secolo costituiscono solo parte dello splendore del borgo. Visitarlo in un giorno è un’esperienza che permette di godere del suo grande fascino. Per farlo basta semplicemente scegliere i luoghi più belli da visitare.

519879

Il Palazzo Ducale

Il maestoso Palazzo Ducale risale agli anni del ‘500 ed è una delle costruzioni più antiche di Sabbioneta. Il grande edificio a due piani presenta al suo interno degli immensi capolavori architettonici. I suoi soffitti sono costituiti da legno finemente intarsiato, arricchito da decorazioni in oro. Nella famosa Sala delle Aquile si possono ammirare quattro splendide sculture. I soggetti sono dei magnifici esemplari equini, costruiti in legno a grandezza naturale.

Un altro imperdibile dettaglio si trova nella Sala di Diana ed Endimione. Questo ambiente custodisce meravigliosi dipinti del grande artista Bernardino Campi.

La Cinta Muraria

La maestosa Cinta Muraria che circonda la cittadina risale al XVI secolo. Vespasiano Gonzaga la fece realizzare in modo magistrale. Il suo perimetro ha una forma esagonale ed è contornato da sei bastioni a cuneo. Nel 1579 fu costruita l’imponente Porta Imperiale, dedicata a Rodofo II d’Asburgo.

Camminare lungo il muro di cinta è un’esperienza rilassante e arricchente, che fa rivivere un’importante epoca storica.

284942951

Il Parco dell’Oglio

Chi ama la natura non può evitare di visitare il meraviglioso parco che sfiora la cittadina. Il Parco Naturale Regionale dell’Oglio è talmente vasto da toccare addirittura 16 diversi comuni. Si tratta di un luogo in cui oltre 12 mila ettari di terreno sono occupati da florida vegetazione. Il Parco arriva fino alle sponde del Fiume Mella, nel punto in cui diventa parte del Po. All’interno del Parco dell’Oglio si può scegliere tra diversi splendidi itinerari. Il posto è perfetto per fare trekking o lunghe passeggiate rilassanti.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Luoghi sconosciuti in Calabria: quali visitare

Arcipelago di Juan Fernandez: vacanza sull’Oceano Pacifico

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.