Saline di Cervia in bici: itinerario panoramico

Tutte le informazioni che servono per conoscere le saline di Cervia e visitarle durante un giro in bici.

Fare un giro in bici nel territorio delle Saline di Cervia consente di fare un bellissimo percorso con una splendida visuale panoramica. Si tratta di un itinerario ideale da fare, durante una vacanza rilassante nel territorio dell’Emilia Romagna.

Saline di Cervia in bici

L‘Emilia Romagna è una regione meravigliosa da visitare, durante una piacevole vacanza all’insegna del relax e del divertimento. La località di Cervia, in provincia di Ravenna, è una delle zone più belle da percorrere durante un giro in bicicletta. In particolare, il territorio nel quale sorgono le splendide saline di Cervia è un autentico spettacolo da vedere mentre ci si dedica a una divertente pedalata. La bellezza della vegetazione florida e la limpidezza dei bacini d’acqua presenti in questa zona costituiscono una location ideale per godersi un bellissimo giro panoramico in sella.

Advertisements

Prima di partire per il prossimo viaggio in provincia di Ravenna, è interessante conoscere il più bell’itinerario ciclabile da fare nella zona delle saline di Cervia.

saline cervia

Cosa vedere: inizio del percorso

Il percorso panoramico all’interno del bellissimo territorio dell’Emilia Romagna inizia presso il magnifico borgo marittimo di Cervia. Le saline del paese sono note all’interno del panorama turistico nazionale e internazionale. La località è infatti conosciuta anche con il nome di Città del Sale, grazie alla loro presenza entro il suo territorio. All’interno della zona delle saline, si possono ammirare i fenicotteri rosa che vivono in questa splendida area emiliana.

Inoltre, passeggiando in bicicletta si possono ammirare le bellissime specie aviarie che nidificano nella zona delle saline. Durante il percorso, è interessante attraversare la Pineta di Cervia. Si tratta di una zona del territorio in provincia di Ravenna caratterizzato da aria pura e dalla presenza di una florida vegetazione. Per godersi a pieno il tragitto, un altro luogo da esplorare è quello della Pineta di Classe.

Cosa vedere durante il tragitto

Nel corso del tragitto panoramico in Emilia Romagna è molto interessante ammirare la bellezza della Riserva Naturale Ortazzo e Ortazzino.

Si tratta di una splendida area in cui cresce una flora lussureggiante e selvaggia. Lungo il percorso si possono fare diverse soste che consentono di approfondire il viaggio dal punto di vista culturale. Ad esempio, è molto interessante visitare la tomba di Dante. Nella parte finale del percorso in bicicletta si può godere della bellezza di un giro rilassante tra i luoghi di culto più belli dell’Emilia Romagna. Dei luoghi particolarmente degni di una visita ci sono la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e il Mausoleo di Teodorico. Questo edificio fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ed è una meta da non perdere, per godersi a pieno la bellezza del territorio.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Paesi più inquinati al mondo 2020: quali sono

Trend viaggi invernali 2020: quale sarà

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.