San Patrignano: dove si trova e come arrivare

Dove si trova e come arrivare alla comunità terapeutica di recupero di San Patrignano.

La comunità terapeutica di recupero di San Patrignano è un luogo di rinascita e di seconde possibilità, ma dove si trova e come arrivare? Tutte le informazioni, le curiosità e la storia che ha emozionato l’Italia.

San Patrignano: dove si trova e come arrivare

La nuova docu-serie SanPa – Luci e tenebre di San Patrignano originale Netflix ha riportato all’attenzione la storia di San Patrignano.

Fondata nel 1978, la comunità di San Patrignano è una comunità terapeutica di recupero per tossicodipendenti situata a Coriano, un comune nella provincia di Rimini.

Il suo fondatore, Vincenzo Muccioli, a metà degli anni settanta decide di aiutare una ragazza con problemi di tossicodipendenza. Erano, infatti, gli anni del boom dell’eroina in Italia.

Advertisements

In poco tempo si uniscono a lui altri volontari e molti ragazzi richiedono il loro aiuto.

Era il 30 ottobre 1979 il giorno in cui viene costruita la cooperativa che da allora fornisce assistenza gratuita ai tossicodipendenti ed agli emarginati.

Più tardi, nel 1991 la comunità viene riconosciuta come fondazione ed ente morale dallo Stato italiano. Nel 1994, poi, gli ospiti della Comunità raggiungono i 1400. Si inaugura, così, il Centro Medico, costruito per contrastare l’epidemia di AIDS.

Nel 1995, a seguito della morte di Vincenzo Muccioli, la gestione viene affidata al figlio maggiore Andrea. Sotto la guida di Andrea, la comunità si apre sempre più all’esterno. L’impegno della comunità viene riconosciuto anche dalle Nazioni Unite, tanto che viene accreditata nel 1997 come organizzazione non governativa con lo status di “consulente speciale presso il consiglio economico e sociale dell’Onu”.

Tuttavia, negli anni molte vicende hanno reso San Patrignano un luogo di misteri e controversie.

Infatti, è stato luogo di suicidi, violenze e fatti che hanno messo in ombra l’obiettivo riabilitativo della comunità.

San Patrignano

Raggiungere la comunità

Per arrivare a San Patrignano si può scegliere tra aereo, treno o macchina.

In aereo il collegamento più vicino è l’aeroporto internazionale di Bologna, Guglielmo Marconi, o di Ancona, l’Aeroporto Falconara. Gli aeroporti distano 100 chilometri da San Patrignano.

Per raggiungerlo in treno, invece, la soluzione più comoda è quella di arrivare alla stazione di Rimini, raggiungibile con i treni ad alta velocità Trenitalia. Da qui c’è il servizio taxi ma anche i mezzi pubblici. La stazione di Rimini dista 15 chilometri dalla Comunità.

Infine, in auto da tutta Italia si può prendere l’autostrada A14 (Bologna-Ancona), prendendo l’uscita Rimini sud. Da qui bisogna prendere la superstrada per Repubblica di San Marino (SS72) e seguire le indicazioni stradali per Ospedaletto di Coriano – San Patrignano.

Per essere accolti nella comunità ci sono diverse modalità tra cui scegliere, come le associazioni di volontariato o i servizi territoriali.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Festa del Tricolore 2021: l’omaggio alla sanità

Coriano: cosa vedere nell’entroterra riminese

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media