Notizie.it logo

Scegliere gomme quattro stagioni o invernali

quattro-stagioni-vs-invernali

Le gomme quattro stagioni sono pneumatici che hanno avuto una rapida diffusione in diversi Paesi europei. Si tratta di pneumatici che, pur rinunciando a fornire prestazioni straordinarie, rappresentano un buon compromesso per poter circolare in sicurezza in qualsiasi periodo dell’anno. Sono indicati soprattutto per le persone che non amano dover montare pneumatici invernali prima della stagione fredda e, successivamente, smontarli all’inizio della primavera. Il 65% degli automobilisti residenti nel territorio europeo non sostituisce gli pneumatici estivi con gomme invernali, con evidenti rischi sul piano della sicurezza. Usare pneumatici quattro stagioni può ovviare al problema.

Le caratteristiche principali degli pneumatici quattro stagioni

A definire gli pneumatici quattro stagioni sono soprattutto due elementi: la mescola e il disegno del battistrada. La prima si distingue per un maggior contenuto di silice rispetto alle gomme estive; la silice è importante, in quanto mantiene la mescola morbida anche nel caso di temperature inferiori ai 7 gradi centigradi.
Per quanto riguarda il disegno degli pneumatici, se confrontato con quello delle tipiche gomme estive viene evidenziato un numero maggiore di lamelle.

Con tale accorgimento le gomme riescono ad assicurare una migliore aderenza anche su fondo bagnato e ghiacciato, avvicinandosi agli pneumatici invernali. I produttori cercano comunque di inserire un numero di lamelle non troppo elevato, per evitare che si verifichi un attrito eccessivo.
In termini economici le gomme 4 stagioni sono convenienti soprattutto per chi percorre pochi km l’anno, infatti oltre al prezzo di acquisto si dovrebbe considerare il costo totale di esercizio; oltre al prezzo ed al costo di installazione/sostituzione si dovrebbe considerare l’aspettativa di vita del pneumatico, che è da considerarsi esaurito non solo quando il battistrada è consumato ma anche quando la mescola si è indurita a tal punto da non garantire più prestazioni ottimali.
Il cambio stagionale dei pneumatici, che quindi percorrono un quantitativo inferiore di km all’anno ne allunga il periodo di esercizio nel tempo, e spesso li rende inutilizzabili a casua dell’indurimento della mescola prima che il battistrada sia esaurito.

Quando fare ricorso a pneumatici M+S per tutte le stagioni

Gli pneumatici quattro stagioni possono rappresentare la scelta ideale soprattutto in alcune circostanze.

Ciò accade, ad esempio, quando una vettura percorre un massimo di 15.000 chilometri l’anno (in ambito urbano o, comunque, in strade situate in pianura) e se il conducente si trova a guidare in zone che si caratterizzano per temperature non eccessivamente rigide anche in inverno. Si tratta di pneumatici che godono della certificazione M+S; tuttavia, in zone nelle quali la presenza di neve non si limita a pochi giorni all’anno, gli pneumatici per l’inverno sono l’opzione migliore.

Dalla Finlandia arrivano i Nokian Weatherproof

I Nokian Weatherproof sono pneumatici quattro stagioni realizzati dal famoso produttore finlandese. Si distinguono per la tenuta di strada e per la stabilità assicurata in qualsiasi condizione. Queste gomme M+Shanno nell’aderenza sul bagnato, e nella capacità di garantire traiettorie perfette su ghiaccio e neve, i punti di forza. La mescola è in gomma naturale, oltre a presentare silice (addizionata con olio di colza), mentre il battistrada gode di un disegno direzionale a V.

Quest’ultimo si dimostra eccellente nell’eliminare dalla gomma sia acqua che neve. La rigidità del battistrada è stata aumentata verso la parte esterna (e la spalla), portando ottimi risultati in percorrenza di curva.

Michelin Crossclimate, i nuovi pneumatici quattro stagioni di Michelin

Con i Michelin Crossclimate, l’azienda francese ha lanciato gomme estive che presentano la dicitura M+S e il simbolo del fiocco di neve. A distinguerle dai prodotti della concorrenza è il fatto di offrire, in base alla stagione, prestazioni simili a quelle delle gomme specificamente progettate per quei periodi.
La mescola adottata è stata oggetto di brevetto, dimostrandosi capace di ridurre la resistenza al rotolamento e, per tale motivo, di limitare il calore generato. Questo, a sua volta, si traduce in una migliore resistenza all’usura e in una diminuzione del consumo di carburante. Il battistrada mostra un disegno simmetrico, mentre le spalle hanno un’angolazione svasata, che favorisce l’aderenza.

Da Pirelli gomme M+S per tutte le stagioni

Pirelli è entrata nel mondo degli pneumatici quattro stagioni proponendo agli automobilisti gomme che offrono, allo stesso momento, sicurezza e innovazione.

Il fatto di avere un look “sportivo” rende questo modello particolarmente adatto ai possessori di city car. La mescola, interamente in silice, è garanzia di aderenza e di bassi consumi di carburante. A rendere speciali questi pneumatici è la “Seal Inside Technology”, ossia uno strato di materiale sigillante posto sotto il battistrada che consente agli pneumatici di auto-sigillarsi in caso di foratura. Oltre ad essere pneumatici M+S, sono Snow Flake, per prestazioni di ottimo livello anche su strade innevate o ghiacciate.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora