Torre Alfina, cosa vedere: informazioni sulla visita

Tutte le informazioni che servono per conoscere la Torre Alfina e sapere cosa vedere durante la visita.

Nel corso di un viaggio nel Lazio è molto interessante visitare gli edifici antichi e le fortezze che si trovano nel territorio regionale. Uno dei castelli più belli da visitare è la Torre Alfina e prima di visitarla è molto interessante sapere cosa vedere.

Torre Alfina, cosa vedere

Il magnifico castello di Torre Alfina si trova nella zona più alta del borgo omonimo, che sorge a circa 13 chilometri dalla località laziale di Acquapendente. La fortezza risale al periodo dell’Alto Medioevo ed è strettamente collegato alle vicende storiche che si sono verificate all’interno del borgo di Torre Alfina. Il suggestivo maniero è l’attrattiva principale del luogo e si presenta come una struttura elegante e maestosa.

Advertisements

La bellissima merlatura dell’edificio, le quattro torri e le alte mura difensive in pietra rendono il castello uno dei più belli che si possano visitare durante un viaggio nel territorio laziale. Intorno alla fortezza sorgono le abitazioni del borgo, che presentano una chiara impronta medievale. Il paesaggio che si può ammirare intorno al castello è caratterizzato inoltre dalla presenza di campi coltivati e di bellissimi boschi ricchi di florida vegetazione.

torre alfina

Visita del castello

Il castello di Torre Alfina è uno dei più visitati all’interno dell’intero territorio laziale. Una parte del maniero è attualmente una proprietà privata, che viene utilizzata per ospitare eventi e matrimoni.

Un’altra parte della fortezza è invece aperta al pubblico e alle visite. Nel corso di questa meravigliosa esperienza all’interno dello splendido maniero è possibile ammirare le bellissime decorazioni delle sale principali dell’edificio. Le stanze sono caratterizzate dalla presenza dell’arredo originale, che risale all’epoca del Rinascimento. Si possono inoltre notare magnifici affreschi e preziosi stucchi, oltre ad arazzi e incantevoli statue. Lo spettacolo davanti al quale ci si trova all’interno della fortezza è di rara bellezza e rende la visita del castello assolutamente imperdibile.

Nel corso della visita è infatti possibile immergersi completamente nell’atmosfera caratteristica del periodo rinascimentale e immaginare la vita che i nobili di quel tempo conducevano all’interno del maniero.

Orari e prezzi della visita

I giorni e gli orari di apertura variano di mese in mese. Prima di partire è consigliabile consultare il sito web ufficiale della struttura e verificare i nuovi orari in vigore per la visita del castello. Per accedere alla visita del maniero è necessario munirsi di un biglietto. Il prezzo del biglietto intero è di 5 euro a persona e il pass consente la visita dei bellissimi interni della struttura. Per quanto riguarda i gruppi che superano le 20 persone, il prezzo del biglietto è ridotto a 3 euro a persona. Per accedere all’interno della Torre di Alfina non è necessaria una prenotazione. I prezzi potrebbero subire variazioni, pertanto è consigliabile consultare il sito ufficiale del castello.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tre Cime di Lavaredo, escursioni invernali: gli itinerari

Tour Ghetto Ebraico, Roma: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media