Vacanze on the road 2021: occhio agli pneumatici

Tempo d’Estate, tempo di viaggi. Non era così scontato con una pandemia di mezzo, ma la bella stagione è arrivata e, finalmente, si torna a viaggiare.

Tempo d’Estate, tempo di viaggi. Non era così scontato con una pandemia di mezzo, ma la bella stagione è arrivata e, finalmente, si torna a viaggiare. Bisogna ovviamente assicurarsi che tutto sia in ordine e – nel caso siano previsti lunghi viaggi in auto – che il proprio veicolo sia in condizioni ottimali. Dunque, che cosa si dovrebbe controllare?

  • Verificare la scadenza di revisione e assicurazione

Tra le prime cose da controllare, c’è lo stato della revisione della propria automobile e – in aggiunta – anche quello della propria polizza RC auto. Fare un check preventivo di tutti gli elementi controllati durante una revisione, permetterà di partire con molte preoccupazioni in meno: inoltre, in caso di controlli da parte dell’autorità, si avranno tutti i documenti in regola.

  • Controllare gli pneumatici

Revisione a parte, è un bene controllare autonomamente anche lo stato degli pneumatici. Tra gli elementi da verificare, ci sono sicuramente la loro pressione interna (che se non adatta può far perdere stabilità al veicolo in movimento) e la profondità del battistrada (che per legge deve essere di almeno 1,6 mm). Si consiglia di controllare la pressione degli pneumatici a freddo, così da non falsare il dato finale: la giusta pressione non darà soltanto più stabilità all’automobile, ma permetterà di risparmiare carburante e usurare meno le gomme. Un controllo più scrupoloso potrebbe interessare anche la convergenza e l’equilibratura degli pneumatici: tutti accorgimenti, questi, adatti a limitare i rischi di un lungo viaggio in auto (in termini di incidenti e di malfunzionamenti dell’automobile).

Si tenga a mente di controllare anche lo stato del ruotino di scorta se la propria macchina ne ha uno in dotazione. In aggiunta, giusto per essere previdenti, si dovrebbe fare un check anche dei principali strumenti per il cambio di ruota: crick, triangolo segnalatore, gilet di sicurezza.

  • Controllare il livello dell’olio e degli altri liquidi

Anche in questo caso, si parla di uno degli elementi fondamentali per un lungo viaggio in auto: l’olio del motore è una miscela che viene utilizzata per lubrificare tutte le parti meccaniche dell’automobile mentre sono in funzione. Bisognerebbe dunque sempre verificarne il livello, prima di un qualsiasi lungo viaggio in auto, così da essere certi che il motore regga. Averne anche una confezione di scorta in caso di necessità non guasta.

Quello del liquido lavavetri è un altro livello da verificare, unitamente allo stato delle spazzole dei tergicristalli (che andrebbero cambiate una volta all’anno). Stesso ragionamento vale per il liquido refrigerante, adatto a tenere sotto controllo la temperatura del motore mentre è in funzione, evitando così che si riscaldi se acceso molto a lungo.

Si consiglia, inoltre, di tenere d’occhio anche il liquido per il servosterzo (che aiuta a far sterzare l’auto nel migliore dei modi) e il liquido di trasmissione (cui prestare attenzione soprattutto se l’automobile ha molti chilometri alle spalle).

  • Verificare lo stato delle luci dell’auto

Indubbiamente, da tenere d’occhio sono anche tutte le luci dell’auto. In questo caso, si consiglia di farsi aiutare da qualcuno a controllare lo stato dei fari, mentre il conducente dell’auto attiva i comandi. Bisogna, in questo caso, verificare il corretto funzionamento di luci di posizione (anteriori e posteriori), anabbaglianti e abbaglianti, e, infine, luci di stop (quindi le quattro frecce e le luci dei freni). Si tratta di un controllo che permetterà di viaggiare in serenità e sicurezza (poiché le luci permettono agli automobilisti di individuare gli altri veicoli) ed evitare allo stesso tempo multe fastidiose.

  • Controllare i freni

Infine, bisogna ricordarsi dei freni: fondamentali per la propria sicurezza e per quella degli altri automobilisti. In questi casi, bisogna fare attenzione al comportamento dell’automobile: se l’impressione è che sia aumentato lo spazio di frenata e che la pioggia influenzi troppo il funzionamento dei freni, forse è il caso di farli controllare.

Scritto da redazione viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Francia: i parchi nazionali da visitare

Provenza: i luoghi migliori da visitare

Leggi anche
  • zurigoZurigo, 6 motivi per sceglierla come meta per le vacanze

    Zurigo è una città molto ricca di cosa da vedere e da fare, quali sono le 6 principali

  • centro2Week end centro benessere Trentino
  • Loading...
  • centrobenesseremarcheWeek end centro benessere Marche
  • centro1Week end centro benessere Liguria
  • Volo in mongolfiera in PiemonteVolo in mongolfiera in Piemonte: prezzi e informazioni

    Volo in mongolfiera in Piemonte: una guida per capire quando partire e i costi.

Contents.media