Come viaggiare in Francia in sicurezza

Viaggiare in Francia è possibile, secondo precise regole stabilite dal governo italiano e francese; seguirle e conoscerle è essenziale per organizzarsi al meglio.

Viaggiare è una delle attività predilette soprattutto nei periodi festivi, come tra Natale e Capodanno. Periodo di ferie e chiusura da scuole e università, permette alle famiglie e amici di potersi recare in destinazioni italiane o anche all’estero. Purtroppo, in tempi di COVID viaggiare all’estero soprattutto, non è facile.

Si necessita di organizzazione, preparativi e tanta attenzione. Questo vale anche per la vicina Francia, spesso scelta come meta per la notte di Capodanno o per una sciata sui Pirenei, al confine con la Spagna. Viaggiare all’estero, quindi anche in Francia, implica seguire determinate regole, secondo quanto previsto sia dal governo italiano che dal governo francese stesso.

La Francia rientra nei paesi dell’elenco C, insieme alla maggior parte dei paesi europei, come per esempio la vicina Spagna, l’Austria, la Germania, il Belgio e i Paesi Bassi.

aeroporto charles de gaulle

Viaggiare all’estero in Francia: regole governo italiano

Essendo paese rientrante nell’elenco C, i cittadini italiani che rientrano dalla Francia, sono sottoposti a specifiche regole previste dal governo italiano, secondo le aggiunte dell’ordinanza del 14 dicembre 2021.

Per cui vi è l’obbligo di presentare al momento dell’imbarco:

  • Digital Passenger Locator Form o formulari on-line di localizzazione
  • risultato negativo di un test antigenico rapido effettuato nelle 24 ore precedenti l’arrivo in Italia o di un test molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti.
  • Certificazione verde COVID-19 per o avvenuta vaccinazione con attestazione del completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, o per avvenuta guarigione da COVID-19.

Qualora non si fosse in possesso di certificazione Verde, come indicato nel punto precedente, il governo italiano ha disposto l’obbligo di isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria di 5 giorni, presso l’abitazione indicata nel Passenger Locator Form. Questo anche se si fosse risultati negativi a seguito del test, per cui rimane sempre l’obbligo di presentazione. Al termine dell’isolamento vi è l’obbligo di sottoporsi nuovamente a test molecolare o antigenico.

Sono previste delle deroghe per i minori. In particolare essi sono esentati da:

  • test molecolare o antigenico se bambini di età inferiore ai 5 anni
  • isolamento se bambini di età inferiore ai 5 anni. L’isolamento non è previsto neanche per i minori di età compresa tra i 6 e i 17 anni se accompagnati da genitore con certificazione Verde adeguata. Ma sono obbligati comunque ad effettuare il test antigenico o molecolare.

Viaggiare all’estero in Francia: regole governo francese

Le Autorità francesi hanno anche disposto delle regole per i viaggiatori stranieri che vogliono entrare nel loro paese. In particolare hanno diviso i paesi del mondo in quattro categorie: verdi, arancioni, rosso e rosso scarlatto, a seconda del rischio epidemiologico. L’Italia rientra nei paesi verdi. Perciò i cittadini italiani possono entrare in Francia secondo le seguenti norme:

  • presentazione della Certificazione Verde per avvenuta vaccinazione, con attestazione del completamento del ciclo vaccinale. Questo si intende concluso 7 giorni dopo la seconda dose di Pfizer, moderna e AstraZeneca, 4 settimane dopo il Johnson&Johnson, o 7 giorni dopo la prima dose di vaccino approvato dall’EMA, per persone guarite da COVID-19, o 7 giorni la terza dose o dose di richiamo di un vaccino RNA messaggero.
  • Se non si ha la certificazione di vaccinazione o non si ha completato un ciclo, allora bisogna presentare il risultato negativo di un test molecolare o antigenico effettuato meno di 24 ore prima della partenza. Da ciò ne sono esenti i minori di 12 anni.
  • obbligo di compilare la dichiarazione di assenza di sintomi, disponibile da scaricare sul sito del Ministero dell’Interno francese.
  • Obbligo di presentazione del Digital Passenger Locator Form al momento dell’imbarco.

tamponi viaggiare estero francia regole

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alla scoperta di Monte Isola: cosa vedere

Viaggiare nel Regno Unito: regole e norme

Leggi anche
  • Ztl Milano, quali sono modalità pagamentoZtl Milano, quali sono le modalità di pagamento

    Modalità di pagamento per le Ztl, ossia la zona a traffico limitato di Milano: le informazioni.

  • Wizzair voli economici da ItaliaWizzair voli economici da Italia: tutte le tratte

    Wizzair: voli economici dall’Italia, le tratte e le offerte del momento.

  • Loading...
  • nuova zelanda vulcanoWhakaari: il vulcano marittimo della Nuova Zelanda

    Whakaari: il vulcano più attivo della Nuova Zelanda.

  • viaggi premio aziendaliWelfare aziendale, i viaggi premio come benefit per i dipendenti

    Viaggi premio aziendali: come incentivare i dipendenti e fare team building originale.

  • Viaggi organizzati di gruppo per singleWaynabox, viaggi di gruppo: come organizzare una vacanza

    Waynabox e viaggi di gruppo: tutte le informazioni per organizzare una partenza.

Contents.media