Notizie.it logo

25 riferimenti sull’Islanda che forse non conoscete

25 riferimenti sull’Islanda che forse non conoscete

Viaggiare è un modo di apprendere e che non ho bisogno di scoprire perché l’ ho ben chiaro nella mente. Ci permette inoltre di essere più tolleranti, di conoscere nuove persone e rafforzare l’amicizia con chi già conosci, ma sopratutto di imparare, osservando, ed ad apprezzare le piccole cose che ti sono vicine ogni giorno della tua vita.
L’aspetto culturale di tutti paesi che ho visitato, e’ un qualcosa che ha aperto la mia mente, mi permette di imparare cercando di immedesimarmi nella loro vita, di conoscere i loro usi e costumi, ciò che mangiano, analizzare le cose che ritengo sbagliate e studiare i loro punti di forza.
Islanda
Oltre ad essere un’isola ricca di bellezze naturali, a volte più che curiose, ha una cultura e uno stile di vita molto particolare che la rende unica. Con questo post voglio farti avvicinare un po’ di più all’ Islanda ma in forma diversa, senza darti i tipici suggerimenti su quello che c’è che vedere, fare, mangiare o dove dormire, cosa che ho già fatto in altri articoli riguardanti quest’Isola, ma indicandoti alcune cose che ritengo interessanti.
Qui elenco 25 cose sull’Islanda che forse non sapete e che, se le visiterete vi impressioneranno.

Spero di aiutarvi a capire un po’ di più questo curioso e delizioso paese che vale la pena di visitare.

1 L’Islanda si vanta di essere la prima democrazia del mondo, dal momento che il Parlamento è stato eletto più di 1000 anni fa.
2. geyser E’ un fenomeno tipicamente islandese ed attira persone da tutto il mondo. Ci sono più di 600 geyser distribuiti in tutto il paese.
3.C’è un’ alfabetizzazione del 99,9% della popolazione e ciò fa si che l’Islanda sia il paese che compra più libri pro capite al mondo. La lettura in questo paese è così profondamente radicata che fa parte della loro vita. Che invidia!
4 E’ uno dei pochi posti al mondo dove non ci sono formiche. Il perché non me lo chiedere perché non ho una risposta.
5. in Islanda il numero delle pecore e’ pari al doppio di quello delle persone.

Quindi sono più di 600.000.
6. E’ uno dei paesi più vulcanici del pianeta terra, con oltre 200 vulcani, molti dei quali ancora attivi.
7. non ha esercito, ne marina e nemmeno aeronautica.
8. E’ uno dei paesi con la maggiore longevità del pianeta: 81 anni per le donne e 76 per gli uomini. Immagino che la possibilità di respirare aria pura e la tranquillità della vita degli islandesi aiuti a vivere più.
9. Il fatto curioso e’ che è uno dei paesi con più madri celibi/nubili del mondo. Il tasso di gravidanze al di fuori del matrimonio è del 66%. La possibilità di avere vari tipi di aiuti da parte del Governo di questo paese fa si che abbia un tasso di natalità alta. E’ quindi normale vedere giovani ragazze nubili con bambini.
10. Gli islandesi sono felici. In un recente sondaggio, gli islandesi hanno dimostrato di essere uno dei paesi europei dove sono più contenti della loro qualità di vita.

E non c’e da stupirsi. Con la loro cultura ed il loro senso civico, unito ad una natura spettacolare, non possono che essere totalmente felici.
11. E’ uno dei pochi paesi che ha una banca di informazioni genetiche di tutti i suoi abitanti.
12. Fino al 1989 la birra era stata vietata in Islanda. Ovviamente con grande indignazione e rabbia da parte dei produttori.
13. E’ uno dei paesi con l’acqua più pura del mondo. Infatti le loro acque non vengono trattate. Questo rende ogni islandese molto più che orgoglioso della qualità delle loro acque.
14. Gli appartamenti in citta non hanno boiler per l’acqua calda.
L’ acqua calda proviene di loro geyser e dalle Terme di acque naturali, le cui acque sono ricche di zolfo che da sia all’acqua che all’aria un odore molto caratteristico. Da quest’acqua provengono le Spore e gli Iceberg.
16.

L’elenco telefonico e le rubriche dell’Islanda sono ordinate per nomi, non per cognome. Qui non usano i nomi di famiglia e l’ultimo nome indica il nome del padre del soggetto.Così, il cognome dei loro uomini termina in-on, che significa figlio di. Se mio padre si fosse chiamato Ricardo sarebbe stato Francisco Ricardosson) e le donne solo in-in. La figlia di mia sorella si chiamerebbe Adriana Ricardossin. La cosa mi pare alquanto originale.
17. La percentuale di terreno arabile è dello 0,07% e ben l’11% è coperto daghiacciai. Un’altra curiosità della loro terra: ci sono solo alberi che sono stati piantati dall’uomo.
18. Reykjavik è la capitale del Paese e si trova nella zona più a nord. Oltre il 60% della popolazione del paese vive nella capitale.
19. In un sondaggio di qualche anno fa il 54 per cento degli islandesi non ha negato l’esistenza degli Elfi e l’8% ha detto di credere nella loro esistenza.

Nei giardini di molte case è possibile vedere piccole case costruite per loro e molte opere di infrastruttura sono in pietra per evitare di danneggiarli. Si può dire che l’Islanda si può chiamare la terra degli Elfi.
20. Il Runtur . E’ la notte di festa per eccellenza della capitale. Durante i loro fine settimana, centinaia di persone escono per sfruttare della notte e trasformanoReykjavik in una delle città più sporche d’Europa. Questo succede perché si celebra la festa del luppolo.
21. Geologicamente parlando, è uno dei paesi più giovani del mondo. Infatti l’Islanda ha solo 25 milioni di anni.
22. In estate ci sono 24 ore di luce e d’inverno solo 3-4 ore.
23. La compagnia aerea islandese Icelandair è stata votata come una delle migliori compagnie aeree del mondo.
24. Tutti gli islandesi parlano perfettamente l’inglese . Non c’è nessun doppiaggio dei film o dei cartoni animati e l’insegnamento del danese e dell’inglese è obbligatorio dall’età di 11 anni.
25. La musica è un altro degli aspetti culturali più importanti e radicati in Islanda. Pur preservando le tradizioni di musica folk, esiste una forte corrente di musica pop ed elettronica. Sono ciascuna originale e distinte, come l’islandese proprio. Alcuni gruppi hanno raggiunto la fama e sono conosciuti in tutto il mondo come Björk o Sigur Ros. E se si e’ particolarmente curiosi si possono incontrare alcuni gruppi di musica islandese meno noti ma altrettanto buoni: Olafur Arnalds, Gus Gus, mamma, Amiina, Rokkurro o paracadute. E la mia lista la trovate su Spotify con alcune canzoni per viaggiare in Islanda.

Come si può vedere, Islanda e’ un paese sicuramente singolare e curioso. Forse a causa della sua posizione lontana ed isolata dal resto dell’Europa o per la sua propria storia che ne ha formato la cultura profonda con una propria identità. Tenendo conto di questi dati, sono stato in grado di cercare di comprendere la loro attraente cultura ed il loro modo di vivere, di un paese del quale mi sono innamorato e penso che si dovrebbe vedere almeno una volta nella vita. Ciò che è chiaro è che gli islandesi sono originali e unici. Io li amo!

© Riproduzione riservata
Leggi anche