Notizie.it logo

Amburgo: cosa vedere in 4 giorni, le attrazioni da non perdere

Amburgo cosa vedere in 4 giorni

Amburgo, cosa vedere in 4 giorni: tutto ciò che c'è da vedere.

Se non sai cosa vedere ad Amburgo in 4 giorni e soprattutto non sai quali sono le attrazioni da non perdere nella splendida città dei ponti, la nostra guida ti sarà d’aiuto.

Amburgo: cosa vedere in 4 giorni

La città di Amburgo si affaccia sulla foce del fiume Elba, sul Mare del Nord, ed è il porto più grande della Germania e il secondo in Europa.

Amburgo è attraversata da una rete piuttosto fitta di canali, anche conosciuti come Fleete. Il centro cittadino, cuore culturale e amministrativo della città, è costeggiato dai due laghi artificiali: il Lago Binnenalster e il Lago Aubenalster.

Si tratta di una metropoli multietnica, cosmopolita e ricca di punti di interesse turistico e storico. Vediamo, quindi, cosa c’è da vedere in 4 giorni.

Municipio di Amburgo

Si tratta di una costruzione di notevole interesse architettonico. Questo è stato costruito con pietra arenaria in stile neorinascimentale tra il 1886 e il 1897, e sorge nella piazza Rathausmarkt.

La struttura è alta 111 metri e con una torre di 112 metri e si erge su 4000 pali di legno che vennero piantati nelle sponde fangose del lago Alster.

All’interno ci sono ben 647 sale. Il municipio è caratterizzato dalla sua facciata riccamente decorata ed elaborata, arricchita da 20 statue di imperatori.

Il cancello in ferro battuto dell’entrata principale dà accesso alla sala d’ingresso, sostenuta dai 16 pilastri decorati con le immagini di 68 cittadini illustri.

La scalinata, invece, è stata realizzata in marmo di Sardegna ed è accompagnata dalle rappresentazioni dello svolgersi della vita.

La Chiesa di San Michaelis

La Cattedrale protestante di San Michele, in stile barocco, è una delle attrazioni più amate dai turisti.

Il suo campanile, alto 82 metri e completo di un grande orologio, dal 1658 svolge due funzioni: infatti, non solo indica l’ora, ma funge anche da faro per i marinai che rientrano nel porto attraverso l’Elba.

È possibile salire, sia a piedi con i suoi 453 gradini, che in ascensore sulla torre del campanile per godere della meravigliosa vista sulla città.

La città dei magazzini

Fra le attrazioni turistiche più famose di Amburgo, non si può non nominare la Speicherstadt, la città dei magazzini.

Si tratta di un complesso caratterizzato da un’architettura neogotica i cui edifici coprono un’area di circa 26 ettari.

Venne costruita fra la fine dell’ Ottocento e il 1927, e distrutta per metà dai bombardamenti alleati per poi venir ricostruita fedelmente.

Nel 2015 il complesso Speicherstadt fa parte del Patrimonio dell’Umanità.

Da anni il complesso di magazzini portuali del Speicherstadt non svolge più la sua funzione originale ma i locali accolgono uffici, aree espositive, laboratori e musei.

Tra i più importanti c’è il Miniatur Wunderland, un’esposizione di oltre 13.000 metri quadrati di opere di modellismo ferroviario. Si tratta di un’esposizione di un mondo in miniatura, fra le più grandi e dettagliate del pianeta, la maggiore in suolo europeo.

Speicherstadt

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche