Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Come raggiungere la spiaggia di Paraggi a Portofino

paraggi

Portofino è una delle località balneare più famose al mondo. La sua spiaggia di Paraggi è una delle mete più belle per gli amanti del mare.

Una spiaggia suggestiva incastonata in un luogo da sogno, meta desiderata di tanti, tuttavia anche facilmente raggiungibile. Un sogno che può diventare realtà. Non stiamo parlando di una spiaggia ai Caraibi, ma della spiaggia a Paraggi, nei pressi di Santa Margherita Ligure e vicino a Portofino.



La spiaggia a Paraggi

Tra le località balneari più chic e famose del mondo, vi è Portofino e la sua spiaggia di Paraggi. Situata su un promontorio aspro, nei pressi di un castello suggestivo risalente al diciassettesimo secolo, si apre su una piccola ma graziosa baia, che in estate viene presa d’assalto da turisti italiani e stranieri, vip e perfetti sconosciuti. La località di Paraggi è rinomata per la bellezza delle sue acque color smeraldo e per le sue splendide spiagge, che attirano anche molti sub. Durante le immersioni è possibile ammirare dei fondali, ricchi di corallo rosso, e visitare il relitto di un mercantile del 1917.

Il Parco di Potofino

Questa piccola perla, è situata all’interno del Parco di Portofino. La coesistenza fra ambiente naturale e attività umane, ha qui permesso lo sviluppo di paesaggi nei quali si alternano in continuazione ecosistemi naturali e coltivazioni. L’uomo e la sua presenza si manifestano attraverso le opere in funzione delle coltivazioni, come i muretti a secco e i terrazzamenti. Queste modifiche del luogo si sono rese necessarie e hanno permesso la coltivazione dell’ulivo. I terrazzamenti si sono evoluti contemporaneamente allo sviluppo degli uliveti, ai cui margini sorgono dei piccoli orti a coltura mista e stagionale.

Oggi caratterizzano ancora il paesaggio nelle zone attorno al borgo di San Fruttuoso.

La presenza dell’uomo si rende palese anche con i principali centri abitati e con i piccoli borghi. San Rocco di Camogli, San Nicolò, Nozarego, San Sebastiano, sono solo alcuni di questi. Ma anche in altri manufatti tipici di queste valli, si nota la presenza umana nei cambiamenti del paesaggio. Ne sono un esempio i vari mulini e frantoi, particolarmente concentrati nella Valle dei Mulini, proprio sopra le abitazioni di Paraggi. Oggi sono un importante testimonianza di archeologia rurale. La natura è comunque padrona di questo territorio. Sono presenti numerosi ecosistemi sia mediterranei (macchia e lecceta), sia climi continentali (bosco misto mesofilo).

Percorsi nel Parco

Il Parco di Portofino ha 80 chilometri di sentieri segnati. Ci sono tracciati sia per i più esperti che per gli amanti delle passeggiate più leggere e meno impegnative. Nelle passeggiate si incrociano borghi ricchi di storia e arte, insediamenti rurali, punti panoramici su baie e scogliere.

Il clima permette di effettuare escursioni durante tutto l’anno. Durante l’inverno è comunque meglio prediligere il versante marittimo, assolato. Mentre in estate è bene camminare attraverso i sentieri del versante settentrionale. Presso la sede e i punti informativi del Parco, è disponibile la carta escursionistica. Questa permette a tutti, anche ai meno esperti di orientarsi al meglio e scegliere i sentieri più adatti. Ad aiutare gli appassionati sono presenti sui vari percorsi anche dei paletti indicatori.

La baia di Paraggi

Il castello di Paraggi, risalente al sedicesimo secolo, annuncia l’arrivo nella baia di Paraggi. Qui, alcune spiagge sono libere, altre sono lidi a pagamento. La “spiaggetta del Castello”, proprio in prossimità del castello di Paraggi, è libera e molto amata dai residenti. Ma è proprio entrando e superando questa spiaggetta che si può godere della meravigliosa spiaggia di Paraggi. Qui la sabbia è dorata, il mare di colore verde smeraldo e la montagna è ricca di pini. Da villaggio di pescatori, questa spiaggia si è trasformata in meta turistica con bagni attrezzati.

Come raggiungere la spiaggia

La favolosa località di Paraggi non dista molto lontano dalla città di Genova e risulta ben collegata con i diversi mezzi di trasporto.

Per raggiungere la spiaggia di Paraggi, vi è un comodo servizio autobus che collega la piccola baia a Portofino e alla vicina Santa Margherita Ligure. In particolare, bisognerà prendere la linea 81 che collega direttamente Santa Margherita a Paraggi. Coloro invece che prediligono fare delle passeggiate, la possono raggiungere grazie alla pedonale Paraggi-Portofino, immersa totalmente nel verde.

Per raggiungere la spiaggia di Paraggi con l’auto, bisogna percorrere l’autostrada A12 Genova-Livorno ed uscire al casello di Rapallo, di qui poi seguire le indicazioni per Portofino. Coloro che viaggiano in treno, invece, devono scendere alla stazione ferroviaria di Santa Margherita Ligure, distante alcuni chilometri da Paraggi. Quindi scegliere poi se raggiungere la spiaggia a piedi o in bus. Per coloro che intendono arrivare in aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Genova e da qui poi bisogna prendere un treno o un autobus. Sono attivi anche i servizi di taxi.

Inoltre, la spiaggia è raggiungibile anche in battello. Il trasporto marino turistico tocca i più belli dei borghi in questa zona.

Ricordiamo che su Booking.com è possibile prenotare nei migliori alberghi della baia di Paraggi

Booking.com
© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...