Come si festeggia la Pasqua in Russia

In Russia, nonostante gli anni di ateismo professato dal regime comunista, la religione è sempre rimasta radicata nell’intimità della popolazione.

La Chiesa ortodossa guida ancora oggi i sentimenti religiosi della maggioranza dei russi. Vediamo insieme come si festeggia la Pasqua in Russia.

In Russia convivono diversi credo religiosi (Islam, Protestantesimo, Cattolicesimo, Buddismo e Induismo), anche se il cristianesimo ortodosso rappresenta il ramo maggioritario. La Pasqua ortodossa cade la prima domenica che segue la luna nuova a partire dall’equinozio di primavera; quest’anno sarà il primo maggio.

La celebrazione della Pasqua rappresenta un momento importantissimo per la vita religiosa dei credenti ortodossi, ricoprendo pertanto un ruolo di rilevanza assoluta all’interno della liturgia ortodossa.

La Pasqua rappresenta la rinascita, sia in senso strettamente religioso (come per la religione cattolica), sia in senso “laico“: infatti, anche per i cittadini meno ferventi dal punto di vista religioso, la Pasqua è festeggiata con calore, in quanto coincide con l’arrivo della primavera.

Durante la Settimana Santa– che precede la celebrazione- hanno luogo numerose messe, in cui vengono ripercorse e commemorate le principali tappe della Passione della morte di Cristo.

Inoltre, durante la giornata di Giovedì Santo, vige l’usanza di pulire la casa: è una sorta di purificazione che affianca quella spirituale. Invece, il Venerdì Santo è dedicato alla preparazione dei dolci pasquali tipici: i pashki e il kuliç. I pashki sono dolci a base di ricotta, mentre il kuliç è una specie di panettone pasquale. Questi dolci vengono portati in chiesa il pomeriggio del Sabato Santo, per ricevere la benedizione, dopodichè sono offerti a amici e parenti.

Questi riti hanno lo scopo di preparare i fedeli alla celebrazione vera e propria, che cadrà di domenica. Al termine della funzione religiosa di mezzanotte, i fedeli escono dalle chiese al suono delle parole “Khristos voskres!” (“Cristo è risorto“).

Anche in Russia sono diffuse le uova pasquali, che vengono riccamente decorate e colorate, secondo i dettami della tradizione; basti pensare alla celeberrima storia delle Uova Fabergè, commissionate dallo zar Alessandro III come dono alla zarina. Il simbolismo dei colori è molto importante: per decorare le uova è fondamentale tenere presente che ogni colore ha un significato simbolico ben preciso ( ad esempio, il rosso simboleggia l’amore e la resurrezione, il nero la costanza, il giallo la gioventù, l’ocra la purezza).

La tavola pasquale è riccamente imbandita, in quanto sancisce la fine del periodo di penitenza pre-pasquale. I piatti tipici preparati in occasione della domenica di Pasqua sono: agnello, kutia ( una specie di pudding dolce), vari piatti di pesce preparato in diversi modi (bollito, fritto, in gelatina), vareniki (pasta ripiena) e uzvar ( a base di vari tipi di frutta secca).

Scritto da Valentina Nobile

Scrivi un commento

1000

10 chalet più romantici delle Alpi

Festa della donna Spa in Friuli

Leggi anche
  • YulefestYulefest
  • Weekend Ponte dell’Immacolata a MarrakechWeekend Ponte dell’Immacolata a Marrakech
  • Weekend mercatini di Natale MonacoWeekend mercatini di Natale a Monaco di Baviera
  • Weekend extralusso ad Antigua in gennaioWeekend extralusso ad Antigua in gennaio
  • 
    Loading...
  • Weekend di Pasqua con i bambini a LisbonaWeekend di Pasqua con i bambini a Lisbona
Entire Digital Publishing - Learn to read again.