Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Conques, alla scoperta del villaggio de La Bella e la Bestia

conques

Un villaggio tra sogno e magia, situato tra le montagne della valle del Lot: è Conques, il luogo che ha ispirato la favola Disney "La Bella e La Bestia".

Un paese nel dipartimento dell’Aveyron, nascosto nel cuore dei Midi-Pirenei e cullato dalle alture della valle del Lot, in Francia. È Conques, un luogo davvero incantato, in cui è nata la fiaba Disney “La Bella e La Bestia” ed oggi è possibile visitarlo.

Conques

Sentirsi in una favola non è mai stato così facile: basta passeggiare per le vie di questo villaggio francese per immergersi in un’atmosfera magica, straordinaria.

Conques ha un fascino antico, medievale. Il luogo è stato fondamentale per il Cristianesimo; infatti il villaggio ospita l’Abbazia di Sainte Foy e il Ponte dei Pellegrini che unisce le sponde del fiume Dourdou, due delle tappe principali del Cammino di Santiago.

conques

Sainte Foy fu una giovane martire del IV secolo: la statua reliquiaria, conservata all’interno della chiesa, fa parte dei cinque tesori dorati medievali d’Europa. Essa è adagiata davanti ad una tenda in velluto rosso, che, in contrasto con l’oro in cui è stata realizzata la figura, evoca il trionfo della fede: il vestito della martire è impreziosito da pietre preziose e la cavità nascosta sul retro contiene la reliquia del cranio della donna.

conques

L’abbazia è costruita con pietra arenaria rossastra locale e pietre calcaree gialle delle cave di Lunel con uno stile architettonico prettamente romanico, altissimo ma poco decorato all’esterno.

L’edificio e il Ponte dei Pellegrini, non a caso, sono stati dichiarati dall’UNESCO, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Da non perdersi, a Conques, sono le passeggiate durante la notte, segnate da un’illuminazione perfettamente studiata per valorizzare i simboli più importanti del villaggio, come ad esempio i Curieux, incisioni sui bordi del timpano dell’arco della porta sinistra d’ingresso dell’abbazia.

conques

Anche le case del paesino rispecchiano appieno quella che è la tradizione e l’essenza medievale: sono infatti fatte interamente di pietra e caratterizzate da facciate in graticcio, proprio come nel celebre cartone Disney, che ha incantato molte generazioni. Non a caso, il film uscito nel 2017 è stato girato proprio in questo luogo surreale, quasi mistico.

Conques: come arrivare e dove alloggiare

Per raggiungere Conques ci sono diverse possibilità: potete optare per il treno ma il metodo più rapido rimane l’aereo. Basta prendere un volo per Tolosa, o Clermont-Ferrand, e da lì noleggiare un automobile per arrivare al villaggio.

Sicuramente la stagione perfetta, per un weekend in questo luogo, è l’estate in quanto le temperature sono calde ma assolutamente sopportabili grazie alle colline.

Inoltre, in questo periodo, la flora è al massimo della fioritura e colora con toni sgargianti i sentieri del paesino. Sconsigliati sono i giorni compresi tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, a causa delle abbondanti piogge.

conques

Il consiglio che vi diamo è quello di prenotare in uno degli hotel o Bed&Breakfast vicini al villaggio, in modo da riscontrare minori difficoltà per parcheggiare la macchina. Se dall’aeroporto, deciderete, però, di prendere un taxi, potete anche soggiornare nell’unico hotel tipico situato nel cuore di Conques.

© Riproduzione riservata
Leggi anche