Notizie.it logo

Cosa evitare di fare in vacanza in Tunisia

Se venite in vacanza in Tunisia, ecco alcune cose da evitare.

Anzitutto, in Tunisia, date le recenti minacce terroristiche è bene evitare una delle più popolari mete, la zona di Chaambi Mountain National Park. Per la stessa ragione, altre zone da evitare sono le città di Nefta, Douz, Medenine e Zarzisj e, a circa 30km dal confine con l’Algeria, Ghardinaou.

Qui i criminali hanno preso di mira turisti e viaggiatori per furti e truffe. E’ pertanto preferibile evitare di avere portafogli e altri oggetti di valore in borse o zaini che possono essere facilmente aperti nelle strade affollate o nei mercati. Le molestie nei confronti delle donne non sono frequenti all’interno delle aree turistiche, ma possono verificarsi altrove, per cui è meglio evitare abiti succinti ed anche di andare in giro da sole, meglio muoversi in gruppi di due o più.

Assistenza medica qui è limitata. Medici ed ospedali esigono pagamenti in contanti immediati per servizi di assistenza sanitaria.

I farmaci da banco sono disponibili ma è consigliabile per i viaggiatori portare con sé una fornitura completa.

Guidare in Tunisia può essere pericoloso. Si raccomanda che i visitatori evitino di guidare dopo il tramonto al di fuori di Tunisi o le zone di villeggiatura poiché i conducenti qui non riescono a rispettare le regole stradali senza la presenza della polizia. Segnali e cartelli sono spesso ignorati e a volte i veicoli guidano sul lato sbagliato della strada. Inoltre biciclette, ciclomotori e motocicli vanno in giro senza luci o riflettori, per cui risulta difficile poterli vedere. I pedoni causano ulteriori problemi, poiché per schivare il traffico, non fanno attenzione ai veicoli.

© Riproduzione riservata
Leggi anche