Notizie.it logo

Cosa fare a settembre: perfette attività autunnali

cosa fare a settembre

Temperature più miti e colori meravigliosi, ecco cosa fare a settembre.

Il mese di settembre è arrivato, la stagione estiva è ormai quasi del tutto tramontata. Le prime piogge e l’abbassamento delle temperature hanno di fatto cancellato il clima dell’estate, non per questo però si deve addio al sogno di continuare a divertirsi e stare bene con se stessi. Di seguito scopriamo cosa fare a settembre, con le migliori attività autunnali consigliate dagli esperti.

Cosa fare a settembre

Trekking

La stagione autunnale regala alcune splendide giornate per compiere del trekking in montagna.

Le località che in autunno, in particolare tra settembre e la prima parte di ottobre, consentono di vivere una giornata all’aria aperta tra i sentieri di montagna sono molte. Le Dolomiti al Nord Italia, il Gran Sasso e i Monti Sibillini nel Centro Italia, la Costiera Amalfitana e il Parco dell’Etna al Sud.

Se si scelgono le Dolomiti, così come le due località del Centro (Gran Sasso e Sibillini) si consiglia di vestirsi con indumenti più pesanti e di accertarsi di eventuali cambiamenti climatici nel corso della giornata.

Correre al parco

Complici le alte temperature, soprattutto nelle ore centrali del giorno, in estate in tanti hanno rinunciato alla corsa pomeridiana, preferendo l’aria condizionata dei centri commerciali o il divano di casa.

Con l’autunno invece ci sono le condizioni ideali per tornare a correre, magari nel parco più grande della città o sul lungomare, se si abita in una località vicino alla costa.

Il momento ideale della giornata per andare a correre è al tardo pomeriggio o al mattino presto.

Pilates

Il ritorno dalle vacanze implica per milioni di italiani riprendere le buone vecchie abitudini. Tra queste, le attività volte a ritrovare e mantenere il benessere psico-fisico sono tra le più importanti. A tal riguardo, la disciplina del pilates è molto gettonata soprattutto tra le donne.

Il consiglio è di ritagliarsi un’ora di tempo prima di cena e iscriversi a uno dei tanti corsi di pilates che vengono svolti da istruttori qualificati lungo tutta la penisola italiana.

Shopping nei centri commerciali

Cosa c’è di meglio in autunno che fare shopping nei centri commerciali? Il giorno da cerchiare in rosso è sicuramente quello del Black Friday, che cade nel primo venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento (celebre ricorrenza che si festeggia negli Stati Uniti d’America).

Di solito cade sempre negli ultimi giorni del mese di novembre, ad autunno inoltrato. I centri commerciali si affollano di persone, proponendo loro i migliori prodotti a prezzi fortemente scontati.

Ammirare il foliage

Chiunque abiti vicino a una faggeta può compiere in autunno un’escursione durante il fine settimana e ammirare lo spettacolo offerto gratuitamente dalla natura.

Le nazioni più famose al mondo per il foliage sono gli Stati Uniti d’America (in particolare nello stato del New England) e il Giappone, dove interminabili distese rosse di aceri e faggi restituiscono ogni anno un panorama mozzafiato ai turisti che scelgono di organizzare una vacanza da queste parti.

Non è però indispensabile fare una traversata di oltre 10 ore per assistere al foliage, anche in Italia infatti esistono mete molto famose.

Su tutte si segnalano le Langhe in Piemonte, Montepiano nell’Appennino Tosco-Emiliano e la Val di Funes in Alto Adige.

Visitare una cantina di vini

Settembre è il mese per eccellenza della vendemmia. Una buona idea potrebbe essere quella di prenotare la visita in una cantina di vini della propria città o provincia, così da degustare del buon vino in una stagione speciale.

Visitare una cantina, oltre ad assaggiare il vino, offre anche l’opportunità di scoprire qualcosa di più della produzione di un alimento consumato da milioni di italiani ogni giorno a tavola, sia nelle proprie abitazioni sia nei ristoranti sparsi in tutto il nostro territorio.

© Riproduzione riservata
Leggi anche